Show Player

Biathlon, Johannes Bø torna padrone e domina la mass start dei Mondiali 2020. Fillon Maillet e Jacquelin sul podio



Alla fine l’imperatore ha piazzato la sua zampata vincente. Johannes Thingnes Bø riesce finalmente a imporsi in una prova individuale del Mondiale 2020 di biathlon ad Anterselva dominando la mass start maschile che chiude il programma della rassegna iridata. Una prova finalmente perfetta da parte del norvegese che ha trovato lo zero ed ha dominato dal primo all’ultimo metro, gestendo con grande intelligenza e rifilando 42 sull’altro favorito della vigilia, lo specialista francese Quentin Fillon Maillet (3), troppo falloso per poter riuscire a sfidare ad armi pari il rivale oggi. Il bronzo se lo sono giocati nell’ultima tornata l’altro transalpino Emilien Jacquelin e il norvegese Tarjei Bø. Il giovane campione del mondo dell’inseguimento ha avuto la meglio anche del fratello maggiore e si mette al collo la quarta medaglia di questo Mondiale, di cui due d’oro.

Si tratta del quarto oro individuale in carriera per il ventiseienne nordico, che sale a quota due anche nelle partenze in linea oltre che nelle sprint. Un trionfo a tutto tondo, terzo oro in questo Mondiale e soprattutto approfitta della giornata non positiva al poligono del rivale per la Sfera di cristallo Martin Fourcade, oggi solo settimo a 1’13 con 3 errori. Ora la classifica generale recita 788 per Fourcade, 712 per Fillon Maillet e 690 per Johannes Boe che però può contare su 60 punti di scarto in meno rispetto al leader. Simon Desthieux si riscatta in questo weekend dopo le opache prestazioni della prima fase e porta a casa un solido quinto posto a 1’03” con un solo errore, davanti all’austriaco Felix Leitner alla migliore prova della giovane carriera.

Loading...
Loading...

In casa Italia purtroppo non arriva il colpo gobbo finale a sorpresa, con Dominik Windisch il migliore all’arrivo in quattordicesima posizione con 3 errori, distaccato di 1’47. Lukas Hofer con lo stesso numero di bersagli mancati è rimasto più indietro complice forse una stanchezza che si è palesata dopo l’estenuante programma di questi Mondiali e ha chiuso 18° a 2’22.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SUL BIATHLON

michele.brugnara@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top