Show Player

Basket, EuroCup 2020: le italiane in campo domani. Turno decisivo per Virtus Bologna, Venezia e Brescia



Dopo il match tra Trento e Darussafaka in programma stasera, nella giornata di domani scenderanno in campo tre squadre italiane che, a differenza dei trentini, sono ancora ampiamente in corsa per la qualificazione ai quarti di finale di EuroCup 2019-2020: Virtus Bologna (nel Girone E), Germani Brescia e Umana Reyer Venezia (entrambe nel Girone F). Siamo ormai giunti al quinto e penultimo turno delle Top 16 della seconda competizione targata Euroleague Basketball e chiaramente i punti in palio si fanno sempre più pesanti: la serata di domani è da seguire quindi con particolare attenzione, perché potrebbe già definire in un modo o nell’altro i destini dei tre club del Bel Paese.

Partiamo dalla Virtus Bologna, che domani sera alle ore 20.00 ospiterà al PalaDozza il Partizan Belgrado in un match che costituisce un vero e proprio scontro diretto per la testa della classifica del Gruppo E. Infatti le due squadre condividono attualmente la vetta con il record di 3-1, inseguite dal Darussafaka (2-2), mentre Trento (0-4) è ormai fuori dai giochi. Si può facilmente dedurre l’importanza capitale della sfida di domani sera: il team che festeggerà alla sirena finale farà un sostanzioso passo in avanti verso la qualificazione ai quarti di finale e, in caso di sconfitta del Darussafaka in Trentino, potrà addirittura celebrare con un turno di anticipo il passaggio del turno. All’andata il Partizan ha fatto valere il fattore campo, dominando il match e chiudendo con un ampio scarto di 18 punti (99-81). Domani la Virtus Bologna si augura di poter ricambiare il favore, difendendo l’imbattibilità casalinga che perdura dall’inizio della stagione: le V nere tra le mura amiche hanno marcato 88.1 punti di media a partita finora, ma dovranno fare i conti con l’arcigna difesa della squadra allenata da Andrea Trinchieri, che è la migliore della competizione con 70.2 punti concessi a gara. Sarà ovviamente una partita speciale per Aleksandar Djordjevic, che affronterà ancora una volta il team con cui ha iniziato la propria carriera da cestista.

Loading...
Loading...

Regna l’equilibrio, invece, nel Girone F, dove dopo quattro giornate troviamo ancora tutte le squadre a pari punti: Brescia, Venezia, Promitheas Patras e Oldenburg sono infatti appaiate con il record di 2-2. Ne consegue che le sfide di domani sera, Promitheas-Brescia da un lato e Venezia-Oldenburg dall’altro, indirizzeranno i team vincitori verso i quarti di finale e porranno gli sconfitti in una situazione critica. Il primo verdetto di domani giungerà dalla Dimitris Tofalos Arena di Patrasso, dove alle ore 18.30 si incroceranno due delle tre migliori difese delle Top 16: il Promitheas di Makis Giatras ha concesso sinora soltanto 63.75 punti di media a partita e proviene dalla pesante vittoria in laguna nella quale ha tenuto l’attacco della Reyer addirittura a quota 52; numeri simili per la Germani Brescia, che ha concesso fin qui 70.25 punti a gara e ha fatto della difesa la propria arma migliore durante tutta la competizione. All’andata la formazione allenata da Vincenzo Esposito si impose con sei punti di margine (63-57), grazie a una super prestazione di Awudu Abass, autore di 19 punti. Alle ore 20.15 i fari si sposteranno al Palasport Taliercio di Mestre, dove l’Umana Reyer Venezia è chiamata a riscattare il passo falso interno contro il Promitheas, dal momento che un’altra sconfitta potrebbe esserle fatale. La squadra di Walter De Raffaele dovrà lavorare bene difensivamente per limitare la stella dell’Oldenburg, Rasid Mahalbasic, che fu dominante nella gara d’andata (vinta dai tedeschi con il punteggio di 98-87) e che sta flirtando con la tripla doppia ogni settimana con una media di 18 punti, 9.3 rimbalzi e 6.3 assist a partita. La Reyer dovrà assolutamente far valere il fattore campo, anche in considerazione del fatto che l’Oldenburg si esprime molto meglio in casa che in trasferta, dove ha raccolto soltanto due vittorie in cinque match in EuroCup.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top