Show Player

Tennis, ATP Rio de Janeiro 2020: Sonego, Cecchinato e Caruso nel main draw. Gaio e Mager alle qualificazioni



Domani, 17 febbraio, prenderà il via il torneo Atp di Rio de Janeiro 2020. Ai nastri di partenza tre tennisti azzurri, si tratta di Lorenzo SonegoMarco CecchinatoSalvatore Caruso. Saranno costretti a passare per le qualificazioni Federico GaioGianluca Mager.

Il tennista numero 49 del ranking affronterà nel primo turno l’argentino Leonardo Mayer, specialista della terra rossa. Nell’unico precedente è stato il sudamericano a trionfare. Sulla carta l’azzurro parte leggermente favorito ma dovrà mettere in campo il suo miglior gioco per vincere la sfida.

Loading...
Loading...

Decisamente ostico il compito per Cecchinato che giocherà il match d’esordio nell’Atp di Rio de Janeiro contro il serbo Dusan Lajovic. Il numero due del seeding parte decisamente favorito anche se il bilancio nei quattro precedenti è in parità. Grande opportunità, invece, per Caruso che affronterà il numero 95 del mondo lo spagnolo Jaume Munar. L’azzurro ha vinto entrambi i precedenti sulla terra rossa.

Saranno costretti a giocarsi le proprie chance passando per le qualificazioni Gaio e Mager. Il tennista numero 125 del ranking, dopo aver sconfitto nelle semifinali 2-1 il brasiliano Joao Menezes, cercherà di superare il portoghese Joao Domingues ultimo ostacolo sulla strada del tabellone principale. Il ligure nella semifinale ha battuto l’argentino Andrea Collarini e nella finale delle qualificazioni dovrà vedersela con l’ungherese Attila Balazs. Si è fermata immediatamente l’avventura di Alessandro Giannessi costretto al ritiro a causa di un problema fisico. Il favorito per la vittoria finale è Dominic Thiem numero uno del seeding. Fari puntati anche su Dusan Lajovic, Cristian Garin e Guido Pella.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top