Salto con gli sci, Coppa del Mondo femminile Zao 2020: Austria senza rivali davanti a Giappone e Norvegia, Italia settima

Si è appena conclusa la prova a squadre della tappa di Coppa del Mondo di salto con gli sci femminile a Zao, in Giappone. A dominarla, sul trampolino normale HS102 nipponico, è la squadra dell’Austria (Eva Pinkelnig, Chiara Hoelzl, Marita Kramer e Daniela Iraschko-Stolz), che fa man bassa di tutto il possibile e, con un punteggio di 889.4, distanzia il resto della compagnia con un margine di punti che rende l’idea della superiorità: 140.4. Per ulteriore comprensione, basti pensare che dopo sette salti le austriache avevano già più punti di tutti gli altri quartetti con otto. Eva Pinkelnig ottiene anche i due migliori punteggi individuali odierni: 125.1 e 118.8 con salti da 97.5 e 96.5 metri, seguita dalla prima serie di Chiara Hoelzl, con 118.3 dopo la sua prova da 95 metri.

Al secondo posto, dopo un lungo duello, il Giappone (Yuka Seto, Sara Takanashi, Nozomi Maruyama, Yuki Ito) riesce a superare la Norvegia (Maren Lundby, Silje Opseth, Ingebjoerg Saglien Braaten, Anna Odine Stroem) per appena quattro decimi di punto: 749.0 contro 748.6. Questo nonostante i due buoni salti di Lundby, l’unica a poter fare concorrenza alle austriache sul piano individuale, arrivando a 96 e 98 metri con 115 e 117.6 punti.

Quarta posizione per la Russia (Irina Avvakumova, Sofia Tikhonova, Lidiia Iakovleva, Irma Makhinia) con 722.6, davanti a Slovenia (Nika Kriznar, Ema Klimec, Jemeja Brecl, Spela Rogelj, 711.7 totale) e Germania (Katharina Althaus, Agnes Reisch, Selina Freitag, Juliane Seyfarth, 667.3 complessivo).

L’Italia conclude la prova in settima posizione a quota 593.6, con il quartetto composto da Lara e Manuela Malsiner, Elena Runggaldier e Martina Ambrosi. Questi, in particolare, i singoli salti delle nostre portacolori: 71 e 74 metri con 63.7 e 67.5 punti per Runggaldier, 73.5 e 77.5 metri con 72.6 e 74.4 punti per Manuela Malsiner, 68 e 69 metri con 56.7 e 62.8 punti per Ambrosi, 88 e 87.5 metri con 97.4 e 98.5 punti per Lara Malsiner. L’ottava, e ultima, posizione è della Polonia (Kinga Rajda, Joanna Szwab, Nicole Konderla, Anna Twardosz), con 562.7 punti.

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Serie A 2020: big match in programma nella 19ma giornata tra Brescia ed Olimpia Milano

Sci di fondo, Therese Johaug domina la 10 km tl femminile della Coppa del Mondo di Nove Mesto 2020