Pallanuoto, il Montenegro in rimonta batte 10-9 la Croazia e strappa il bronzo agli Europei 2020 di Budapest


La medaglia di bronzo agli Europei di pallanuoto va al Montenegro, che a Budapest supera in un’emozionante finale per il terzo posto la Croazia per 10-9, grazie ad una bella rimonta nella seconda metà di gara, dopo essere arrivati a metà partita sotto 3-7, prima di iniziare una straordinaria rimonta.

Nel primo quarto va sul doppio vantaggio la Croazia con i rigori realizzati da Jokovic, poi Ivovic accorcia, ma Vukicevic fissa lo score sul 3-1 dopo otto minuti. Nel secondo periodo Draskovic fa tornare i Montenegro a -1, ma Vrlic, Bukic e Loncar danno il massimo vantaggio ai croati. Ivovic sigla il -3, ma Fatovic manda le squadre al riposo lungo sul 7-3 per la Croazia.

Loading...
Loading...

La terza frazione si apre col botta e risposta i superiorità tra Ivovic e Vrlic, poi il Montenegro in quattro minuti torna in partita con le marcature di Draskovic, Ivovic e Brguljan per il 7-8 con cui si arriva agli ultimi otto minuti. Nell’ultimo quarto Faatovic dà i +2 alla Croazia, ma il Montenegro impatta con i gol di Pjesivac e Spaic. A dare il bronzo ai montenegrini è Ivovic, con il gol del definitivo 10-9 a 1’01” dall’ultima sirena.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Claudio Bosco LPS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top