Pallanuoto, Europei femminili 2020: Russia-Spagna vale il titolo, una sfida dal grande equilibrio


Foto LPS/Simona Scarano Roma, 11 dicembre 2019, PALLANUOTO NAZIONALI ITALIANE WaterPolo World League Women - Italia vs Russia Nella foto: Russia LivePhotoSport - World Copyright

Sale la tensione, si assegna il titolo: non c’è più in palio il pass olimpico, che è stato già assegnato, dunque la concentrazione sarà tutta per la medaglia d’oro. Va in scena oggi, nel tardo pomeriggio, alla Duna Arena di Budapest, la finalissima degli Europei di pallanuoto femminile: a scontrarsi in terra magiara saranno la Russia e la Spagna. 

Una sfida sulla carta davvero equilibrata tra le due compagini che hanno più sorpreso in questa manifestazione continentale. Da vere e proprie outsider sono riuscite ad arrivare fino in fondo le russe: prima il super quarto di finale dominato con il Setterosa, poi la clamorosa vittoria ai rigori contro le detentrici del titolo dell’Olanda in semifinale, che è valsa il biglietto per Tokyo 2020. In Giappone erano già certe di esserci le spagnole che in ogni caso hanno voluto onorare comunque al meglio l’evento. Le stelle, le atlete più attese, sono da una parte Gorbunova e Prokofyeva, mentre dall’altra Tarragò ed Espar.

Loading...
Loading...

Entrambe le compagini vantano una sola sconfitta in questa manifestazione, arrivata ovviamente ai gironi: l’Ungheria ha battuto le russe, l’Olanda invece le iberiche. Nei precedenti recenti tre successi tra World League e Mondiali per la Russia, mentre l’ultimo scontro continentale è stato vinto dalle iberiche. La Russia nel palmares ha tre titoli europei consecutivi dal 2006 al 2010, mentre la Spagna vuole il back-to-back in quel di Budapest, visto che agguantò l’oro nel 2014.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LPS/Simona Scarano

Loading...

Lascia un commento

scroll to top