NBA 2020, i risultati della notte (6 gennaio): Lakers e Clippers vittoriosi, tripla doppia numero 90 per LeBron James

Giornata (o nottata, a seconda delle preferenze) con cinque partite in NBA, tutte capaci di regalare grandi emozioni dal primo all’ultimo minuto, anche senza tempi supplementari sui parquet d’America interessati e con una curiosa situazione occorsa: Clippers e Lakers in campo a poche ore di distanza allo Staples Center di Los Angeles.

Entrambe le franchigie “losangeline”, peraltro, portano a casa la vittoria. I primi sono i Clippers, che nel pomeriggio californiano superano i New York Knicks per 135-132 in una partita tiratissima, contrassegnata dall’assenza di Kawhi Leonard e dall’uscita per falli di Paul George, fino a quel momento autore di 32 punti, a sei minuti dalla fine. A dargli una mano ci pensano, dalla panchina, Montrezl Harrell e Lou Wililams, che chiudono rispettivamente a quota 34 e 32. Non bastano ai Knicks i 38 di un ispirato Marcus Morris e i 34 di RJ Barrett.

I Lakers, a stretto giro di posta, rispondono con la vittoria sui Detroit Pistons per 106-99, nonostante una gran prova degli ospiti. LeBron James, pur meno brillante di altre occasioni, regala al pubblico la sua novantesima tripla doppia in carriera con 21 punti, 14 rimbalzi e 11 assist, mentre delle 20 stoppate gialloviola, ben 8 sono di Anthony Davis (24 e 11). Dall’altra parte non bastano un gran terzo quarto, i 28 punti di Derrick Rose, i 12 e 18 rimbalzi di Andre Drummond. Particolarmente attive le due panchine: da una parte 13 punti di Alex Caruso, dall’altra 14 di Svi Mykhailiuk e 13 di Langston Galloway.

Non bastano 40 punti di Devin Booker a regalare ai Phoenix Suns la quindicesima vittoria, dal momento che i Memphis Grizzlies passano per 114-121. Pur con Kelly Oubre e DeAndre Ayton in doppia doppia, i padroni di casa devono arrendersi di fronte ai 30 punti di Jonas Valanciunas, ben supportato da una valida prova corale, nella quale spiccano i 19 di Dillon Brooks e il contenimento della rimonta Suns dal -19 nell’ultimo quarto.

I Miami Heat continuano a recitare il ruolo di sorpresa e battono i Portland Trail Blazers per 122-111, trovando uno splendido Goran Dragic da 29 punti e 13 rimbalzi e anche un’ottima prova di Bam Adebayo (20). Senza fortuna le prestazioni di Damian Lillard (34 e 12 assist) e di Hassan Whiteside (21 e 18 rimbalzi), in una notte nella quale si vedono davanti il 52.2% da due e il 40.9% da tre degli Heat.

Vittoria netta dei Minnesota Timberwolves alla Quicken Loans Arena, dove i Cleveland Cavaliers cadono per 103-118 complice un secondo periodo da 42 punti degli ospiti. La notte è tutta dell’intero quintetto di Minnesota, in cui spicca Gorgui Dieng con 22 punti e 13 rimbalzi, ma anche Shabazz Napier si fa apprezzare arrivando a quota 21. Per i Cavs 28 di Dante Exum, 19 di Collin Sexton e 15 con 12 rimbalzi di Ante Zizic, anche se dalle parti di Cleveland il vero argomento di discussione è l’ormai impossibile convivenza tra Kevin Love e la franchigia.

Questi i risultati della notte NBA:

Los Angeles Clippers-New York Knicks 135-132
Miami Heat-Portland Trail Blazers 122-111
Cleveland Cavaliers-Minnesota Timberwolves 103-118
Phoenix Suns-Memphis Grizzlies 114-121
Los Angeles Lakers-Detroit Pistons 106-99

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Campaccio 2020: Crippa ci prova nel cross della Befana. Spiccano Girma, Kipkemboi e Cherono

ATP Cup 2020, l’Italia affronta gli Stati Uniti nell’ultima sfida del girone: qualificazione ancora possibile