Ciclismo, dove e quando esordiscono i big nel 2020? Tutti i debutti delle stelle: da Nibali a Bernal, da Aru a Roglic

Sta per incominciare la stagione del ciclismo, tra pochissimi giorni si tornerà finalmente a gareggiare dopo la lunga sosta invernale e inizierà un’annata molto intensa caratterizzata anche dalla presenza delle Olimpiadi di Tokyo 2020 nel calendario internazionale. I ciclisti di punta hanno già definito i propri programmi di gare e hanno già deciso dove effettueranno i loro debutti nel 2020, gli esordi avranno luogo in giro per tutto il mondo vista la sempre più rilevante globalizzazione del ciclismo con eventi sparsi in ogni angolo della terra.

Il Tour Colombia (11-16 febbraio) sarà il banco di prova di diversi big tra cui il colombiano Egan Bernal (vincitore dell’ultimo Tour de France), l’ecuadoriano Richard Carapaz (trionfatore al Giro d’Italia) e il nostro Fabio Aru oltre a Esteban Chaves e Rigoberto Uran. Vincenzo Nibali ha invece optato per la Volta ao Algarve (19-23 febbraio), lo Squalo ripartirà dal Portogallo insieme al britannico Geraint Thomas che poi rivedremo anche al Tour de France insieme allo spagnolo Miguel Angel Lopez. Esordio molto tardivo per il fuoriclasse sloveno Primoz Roglic che ha puntato alla Parigi-Nizza (8-15 marzo), il vincitore della Vuelta di Spagna sarà affiancato dal compagno di squadra Steven Kruijswijk.

Tom Dumoulin, nuovo arrivato alla Jumbo-Visma, indosserà la nuova casacca alla Vuelta a la comunitat Valenciana (5-9 febbraio) dove vedremo anche lo sloveno Tadej Pogacar e Wout Poels. Non ci sono novità invece riguardo a Chris Froome visto che ha abbandonato il ritiro di inizio anno perché non ancora al top della forma, il quattro volte vincitore del Tour de France deve ancora definire il suo programma e non ci sono novità nemmeno riguardo a Matteo Trentin, argento agli ultimi Mondiali alle spalle del danese Mads Pedersen che rivedremo al Tour Down Under (21-26 gennaio) insieme a big da Grandi Giri come il francese Romain Bardet, il britannico Simon Yates e l’australiano Richie Porte.

In Australia rivedremo anche il nostro Elia Viviani mentre lo slovacco Peter Sagan, tre volte Campione del Mondo, ha optato per la Vuelta a San Juan (26 gennaio – 2 febbraio) proprio come il fuoriclasse belga Remco Evenepoel, la stella francese Julian Alaphilippe e Filippo Ganna, primatista mondiale dell’inseguimento individuale. Di seguito il calendario completo con le gare di esordio degli uomini di spicco del ciclismo mondiale nel 2020.

GARE ESORDIO BIG CICLISMO 2020:

TOUR DOWN UNDER (21-26 GENNAIO): Simon Yates, Romain Bardet, Richie Porte, Mads Pedersen, Elia Viviani, Sam Bennett, André Greipel, Caleb Ewan

VUELTA A SAN JUAN (26 GENNAIO – 2 FEBBRAIO): Rafa Majka, Peter Sagan, Julian Alaphilippe, Remco Evenepoel, Filippo Ganna, Fernando Gaviria

CHALLENGE MALLORCA (30 GENNAIO – 2 FEBBRAIO): Emmanuel Buchmann, Enric Mas, Philippe Gilbert, John Degenkolb, Alejandro Valverde, Pascal Ackermann

SAUDI TOUR (4-8 FEBBRAIO): Mark Cavendish

ETOILE DE BESSEGES (5-9 FEBBRAIO): Alberto Bettiol

VUELTA A LA COMUNITAT VALENCIANA (5-9 FEBBRAIO): Tom Dumoulin, Tadej Pogacar, Wout Poels, Greg Van Avermaet, Dylan Groenewegen

TOUR COLOMBIA (11-16 FEBBRAIO): Egan Bernal, Richard Carapaz, Esteban Chaves, Rigoberto Uran, Fabio Aru, Bob Jungels

TOUR DE PROVENCE (13-16 FEBBRAIO): Nairo Quintana, Thibaut Pinot

VOLTA AO ALGARVE (19-23 FEBBRAIO): Vincenzo Nibali, Bauke Mollema, Miguel Angel Lopez, Geraint Thomas, Mathieu van der Poel

RUTA DEL SOLE (19-23 FEBBRAIO): Jakob Fuglsang, Mikel Landa

UAE TOUR (23-29 FEBBRAIO): Victor Campenaerts, Davide Formolo

PARIGI-NIZZA (8-15 MARZO): Primoz Roglic, Steven Kruijswijk

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica: trovato positivo il finalista olimpico e mondiale degli 800 Kipketer. Squalificato anche il marocchino Dazza

Australian Open 2020: i favoriti. Djokovic e Federer in rotta di collisione, Nadal ha Medvedev sulla strada