Show Player

Cadel Evans Great Ocean Road Race 2020: Viviani, Ewan e Bennett i super favoriti



Terzo appuntamento in terra australiana per gli uomini del World Tour che, nella giornata di domenica 2 febbraio, affronteranno la Cadel Evans Great Ocean Road Race 2020. 172 chilometri con partenza e arrivo a Geelong per la piccola classica oceanica dedicata sì ai velocisti, ma soltanto a coloro che avranno la forza per passare indenni il punto cruciale di giornata, l’ascesa di Challambra, che andrà affrontata per ben quattro volte e che farà sicuramente una bella selezione. L’Italia si giocherà la vittoria con la sua carta migliore, il primatista dell’edizione 2019, nonché campione europeo, Elia Viviani (Cofidis). Il veronese però non potrà stare molto tranquillo con rivali del calibro del padrone di casa Caleb Ewan (Lotto Soudal) e del campione irlandese Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step).

Come detto in precedenza, la Cadel Evans Great Ocean Road Race si snoderà sul circuito di Geelong, la città che ospitò i Mondiali del 2010 e dove vinse Thor Hushovd. Lasciato il lungomare, il gruppo si dirigerà a sud verso la Surf Coast. Dopo aver superato Bells Beach, il gruppo si allontanerà dalla Great Ocean Road per far ritorno nell’entroterra. Qui arriverà l’ascesa di Challambra, che dovranno percorrere per quattro volte nei tre giri conclusivi attorno alla città e alla linea del traguardo di Geelong. L’ascesa misura 1,2 chilometri con una pendenza media dell’8,3%, e questo potrebbe bastare per fare una bella selezione. Dall’ultimo passaggio su Challambra mancheranno soltanto 9 chilometri all’arrivo, un po’ mossi e su un circuito imprevedibile che renderà ancora più critica la contesa per la vittoria.

Loading...
Loading...

Oltre a Viviani, Ewan e Bennett, tra i favoriti possiamo citare altri azzurri come Giacomo Nizzolo (NTT Pro Cycling) e Alberto Dainese (Team Sunweb) in caso di arrivo a ranghi compatti, se non Andrea Vendrame (AG2R La Mondiale) per uno sprint ristretto. Ma attenzione a Daryl Impey (Mitchelton-Scott), ottimo scalatore e velocista. Non è neanche da escludere un attacco in salita da parte di Richie Porte (Trek-Segafredo), vincitore del Tour Down Under, o di Pavel Sivakov (Team Ineos).

Non è prevista una diretta televisiva della corsa, ma bensì una differita domenica 2 febbraio su Eurosport 1 alle ore 17. Mentre ricordiamo che la corsa partirà alle 1.30 ore italiane. 

PROGRAMMA E ORARI 

Cadel Evans Great Ocean Road Race 2020

Geelong-Geelong (172 km)

Partenza ore 1.30 (fuso orario italiano)

ALTIMETRIA

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

@lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Mathilde L’Azou / Cofidis

Loading...

Lascia un commento

scroll to top