Show Player

Basket femminile, Eurolega 2020: Zandalasini è regale, Schio sconfitta ma ancora seconda. Venezia, un passo per l’EuroCup



Una vittoria e una sconfitta nel martedì del basket femminile italiano in Eurolega 2019-2020. La dodicesima giornata vede il Famila Schio soccombere di fronte alle leader del loro raggruppamento, le turche del Fenerbahce, dopo un ottimo primo tempo, prima che Cecilia Zandalasini (la grande ex di serata) e Alina Iagupova diano sfogo a tutto il loro arsenale offensivo. L’Umana Reyer Venezia, invece, va a vincere in Belgio sul campo del Castors Braine per mantenere vive le speranze di approdare in EuroCup come quinta o sesta del girone B.

FAMILA SCHIO-FENERBAHCE 54-75 (19-19, 30-27, 40-51)
Il primo quarto, tra due delle tre potenze del girone, si avvia con una Schio che in pochi si attendono: attenta, carica e con la coppia Lisec-Gruda che si scambia favori nel 6-2 iniziale. Il duo Williams-Iagupova porta al rientro il Fenerbahce, poi il Famila cerca un’altra volta l’allungo (12-7) facendo chiaramente capire che Gruda è in una di quelle serate in cui non si può fermare. Anche Iagupova, dall’altra parte, non è da meno, e firma il 14-14, e stavolta l’equilibrio resta fino al 19-19 di fine periodo. Dopo l’uscita dalle rispettive panchine, per tre minuti il solo canestro è quello iniziale ancora di Gruda, poi Canitez e Iagupova sbloccano le turche. La latitanza di canestri continua per larghi tratti, e i secondi dieci minuti fanno scendere di parecchio le percentuali. Sul 27-27, lampo di magia di Francesca Dotto, che con pochi secondi per l’azione scledense di fine secondo quarto passa la metà campo, tira da tre frontalmente, praticamente a una mano, riceve l’aiuto della tabella e chiude la prima metà di gara sul 30-27. Zandalasini, al rientro in campo, pareggia a quota 30, ed è solo l’inizio del momento più positivo sia suo che del Fenerbahce. L’azzurra e Iagupova spingono le ospiti sul 34-41, costringendo coach Vincent a un time out praticamente inutile perché il duo d’assalto della squadra allenata da Víctor Lapeña continua nella propria marcia, facendo entrare nella partita anche Stokes (38-51). Gruda trova i due punti di fine terzo quarto, il Famila resiste fin quasi a metà dell’ultimo, ma alla fine le turche dilagano con le due principali bocche da fuoco e chiudono i conti. La sconfitta del BLMA, però, mantiene le scledensi in seconda posizione nel girone A.
TOP SCORER
SCHIO: Gruda 24, Lisec 8, Cinili e Harmon 6
FENERBAHCE: Iagupova 29, Zandalasini 22, Stokes e Williams 5

Loading...
Loading...

CASTORS BRAINE-UMANA REYER VENEZIA 58-61 (8-18, 28-28, 38-41)
Prime fasi di gioco favorevoli a Venezia sul parquet belga: dopo un via con una certa dose di equilibrio Steinberga e De Pretto lanciano la Reyer sul 4-10, che lentamente diventa 4-18 con Carangelo e Bestagno che non difettano in precisione. Ci pensa un’ottima Tobin a riportare le padrone di casa a contatto (17-22), approfittando di un’Umana che si ferma quasi improvvisamente sul piano offensivo e consente a Diawakana di trovare la tripla del 26-24. A metà gara il punteggio è di parità. Al ritorno dagli spogliatoi arrivano quattro punti veneziani, con Anderson e il 2/2 di Petronyte, mentre per rivederne uno del Castors Braine si devono attendere quasi quattro minuti e mezzo e Treffers, che peraltro va a pareggiare i conti. Bestagno e Anderson da tre trovano il +6, ma il momento di Treffers non si ferma e a inizio ultimo periodo è 38-41. A metà ultimo quarto Penna prova a far scappare Venezia (43-48), Wallace e Ortiz cercano e trovano la parità con un parziale di 5-0. Si entra in un finale lottato, dove si rivede anche Steinberga, Siksniute mantiene incerto l’esito del match, Carangelo pesca cinque punti di fila dal cilindro, le belghe tentano il recupero nell’ultimo minuto, ma senza riuscirci. Venezia, con questo risultato, resta in corsa per agguantare l’EuroCup.
TOP SCORER
CASTORS BRAINE: Siksniute 16, Tobin 12, Wallace 10
VENEZIA: Steinberga 14, Carangelo 12, Anderson 10

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: fiba.basketball Euroleague Women

Loading...

Lascia un commento

scroll to top