Slittino, Coppa del Mondo Whistler 2019: Ivanova, Egger e Eggert/Benecken vincono le sprint, squalificato Fischnaller

Si è conclusa con le tiratissime prove sprint la tappa di Whistler della Coppa del Mondo di slittino 2019-2020. Sul budello canadese le vittorie sono andate, nell’ordine, a Tatyana Ivanova nella prova femminile, Reinhard Egger in quella maschile, mentre il suo composto da Toni Eggert e Sascha Benecken ha fatto sua la gara di doppio.

Nella sprint femminile il successo è andato alla russa Tatyana Ivanona con il tempo di 27.839 che fa, dunque, il bis della gara di singolo. La tre-volte campionessa europea ha centrato la 13esima vittoria in carriera davanti alla statunitense Emily Sweeney distante 44 millesimi e alla tedesca Cheyenne Rosenthal a 65. Solamente sesta l’ex leader della classifica generale Julia Taubitz a 106 a pari merito con la nostra Andrea Voetter.

Nella gara sprint maschile, invece, è stato l’austriaco Reinhard Egger a primeggiare in 36.449 davanti al russo Roman Repilov a soli 7 millesimi, che ieri aveva vinto in singolo, mentre ha concluso il podio il secondo austriaco, Jonas Mueller a 44, che ora vede sempre più scappare Repilov in classifica generale. Quarto il tedesco Felix Loch a 47, quinto l’austriaco David Glerischer a 77. Brutte notizie per il nostro Dominik Fischnaller che è stato squalificato al termine della sua gara per temperatura irregolare dei pattini della slitta.

Nella prova di doppio arriva un uno-due tutto tedesco con Eggert/Benecken che vincono con il crono di 27.759 con appena 3 millesimi su Wendl/Arlt e 4 sui russi Kashkin/Korshunov. Quarta posizione per i connazionali Denisev/Antonov a 30 millesimi, quindi quinta per i nostri Rieder/Kainzwaldner a 53, sesta per i lettoni Sics/Sics a 77, quindi settimi a pari merito gli austriaci Steu/Koller e i tedeschi Geueke/Gamm a 95. Chiudono la top ten i lettoni Gudramovics/Kalnins noni a 101 e gli statunitensi Mazdzer/Terdiman decimi a 102. 15esimi ed ultimi Rieder/Rastner a 410.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Castaldi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

NBA 2019-2020, i risultati della notte (15 dicembre): Doncic si fa male e Dallas perde. Belinelli vince, Gallinari va ko

Classifiche Coppa del Mondo slittino 2019-2020: le graduatorie dopo la tappa di Whistler. Dominik Fischnaller vede svanire i sogni di gloria