Show Player

LIVE Napoli-Genk 4-0, Champions League 2019-2020 in DIRETTA: Mertens e Milik salvano Ancelotti. I partenopei volano agli ottavi dietro i Reds! Pagelle e highlights


Foto Cafaro/LaPresse 1 Dicembre 2019 Napoli, Italia sport calcio Napoli vs Bologna - Campionato di calcio Serie A TIM 2019/2020 - stadio San Paolo. Nella foto: Dries Mertens (SSC Napoli) deluso. Photo Cafaro/LaPresse December 1, 2019 Naples, Italy sport soccer Napoli vs Bologna - Italian Football Championship League A TIM 2019/2020 - San Paolo stadium. In the pic: Dries Mertens (SSC Napoli) shows his disappointment.


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA PARTITA

VIDEO HIGHLIGHTS GOL NAPOLI-GENK 4-0

LE POSSIBILI AVVERSARIE DEL NAPOLI AGLI OTTAVI

Loading...
Loading...

20.53 Grazie a tutti per averci seguito e buona serata!

20.52 LE PAGELLE DEL GENK: Vandevoordt 4; Maehle 6, Dewaest 4, Lucumí 5, De Norre 4 (dal 82′ Borges SV); Hrosovskyi 4,5, Berge 5,5, Ito 6,5 (dal 72′ Hagi 6); Paintsil 6,5, Onuachu 5,5, Samatta 4,5 (dal 63′ Bongonda 6). All. Wolf 5

20.50 LE PAGELLE DEL NAPOLI: Meret 6,5; Di Lorenzo 6,5, Manolas 6,5, Koulibaly 7, Mario Rui 6; Callejon 6 (dal 79′ Llorente SV), Allan 6,5, Fabian Ruiz 6,5, Zielinski 7 (dal 72′ Gaetano 6); Mertens 6,5, Milik 7,5 (dal 78′ Lozano SV). All. Ancelotti 7

20.48 A breve le pagelle del match.

20.47 Il Napoli batte 4-0 il Genk grazie alla tripletta di Arek Milik, che segna anche su rigore, e il poker di Dries Mertens, che si inventa il cucchiaio sempre su penalty, giungendo a -4 dai gol di Marek Hamsik, proprio sotto i suoi occhi. Lo slovacco era in tribuna per il giro di campo e l’omaggio per aver fatto la Storia. La stessa, che scrivono i partenopei che concludono per la prima volta un girone di Champions League senza sconfitte, qualificandosi da secondi nel girone, dietro il Liverpool, vittorioso per 2-0 a Salisburgo. Ancelotti, forse, salva la panchina: in Serie A, con lo stesso cinismo e la stessa organizzazione, potrà risalire.

FINE SECONDO TEMPO

92′ FINISCE QUI! IL NAPOLI VA AGLI OTTAVI DI FINALE!

91′ Resta giù Di Lorenzo che però si rialza.

90′ 1 minuto di recupero.

87′ Hagi ci prova su punizione: destro a lato.

85′ Il Genk prova l’arrembaggio per il gol della bandiera.

82′ Dentro Borges, fuori De Norre: ultimo cambio anche per il Genk.

80′ Ammonizione inutile di Mario Rui per un fallo su Bongonda.

78′ Dentro Lozano e Llorente per Milik, mattatore di stasera, e Callejon.

77′ Situazione paradossale non sfruttata dal Genk, che prende un palo con Hagi che pensava fosse in fuorigioco.

76′ Dries Mertens si porta a -4 dai gol di Marek Hamsik, in tribuna come ospite speciale quest’oggi.

75′ DIRES MERTENS! 4-0! CUCCHIAIO DEL BELGA! 

74′ RIGORE NAPOLI! AMMONITO DE NORRE! Tiro di Callejon bloccato con il braccio.

72′ Fuori Ito, dentro Ianis Hagi, figlio d’arte ed ex viola.

71′ Pronto Gaetano: il classe 2000 esordisce in Champions League. Il prodotto del vivaio entra al posto di Zielinski.

69′ Timidi affondi del Genk.

67′ Koulibaly spinto dal pubblico: corre come Usain Bolt, peccato non riesca a tirare.

65′ Mertens piuttosto impreciso quest’oggi: destro murato.

62′ Fuori Samatta nel Genk, dentro Bongonda.

60′ Atterrato Milik a metà campo: davvero poco da raccontare sin qui.

58′ Fallo su Di Lorenzo: Genk che non ha idee per attaccare.

55′ Nessun problema per i partenopei, che nell’intervallo ha reso omaggio a Marek Hamsik.

53′ Possesso palla per il Napoli: match finito da un pezzo.

50′ Partenza a rilento in questa seconda frazione.

48′ Il Genk continua a fare falli in questo avvio di secondo tempo.

46′ Si riparte senza cambi!

INIZIO SECONDO TEMPO

19.43 Il Napoli conclude il primo tempo avanti 3-0 grazie alla tripletta di Arek Milik, lesto e cinico, come il penalty del tris. Il Genk ha provato a mostrarsi in avanti ma le qualità limitative di Onuachu non hanno permesso impensierire i partenopei, che sembrano un’altra squadra rispetto alle ultime uscite.

FINE PRIMO TEMPO

45′ 1 minuto di recupero.

44′ Resta giù Paintsil dopo il fallo di Mertens a centrocampo.

42′ ALTRA CHANCE GENK! Grande parata di Meret, non segnalata, dopo la giocata di Onuachu che tira dopo un grande dribbling.

40′ Napoli in controllo in questo frangente.

38′ AREK MILIK! E SONO 3! TRIPLETTA PER IL POLACCO! GENK TRAFITTO!

36′ RIGORE NAPOLI! AMMONITO VANDEVOORDT! ATTERRATO CALLEJON!

35′ Possesso palla in favore del Napoli per 55% a 45%.

33′ Grande uscita di Meret sulla discesa a destra di Ito, tra i migliori dei suoi.

31′ Il Napoli sta ingranando: decisamente un’altra squadra rispetto alle ultime uscite.

29′ KOULIBALY! Di testa conclude alto: il senegalese è in formissima

27′ Grande discesa di Di Lorenzo che appoggia in area per l’accorrente Milik che con il sinistro chiude a rete.

26′ AREK MILIK! 2-0 NAPOLI! RADDOPPIO PARTENOPEO! 

23′ Il capitano di questa sera è Jose Maria Callejon, un modo per zittire le voci che lo volevano lontano da Napoli.

21′ Il Genk controlla il possesso palla: Napoli attendista.

19′ MILIK! Colpo di testa di poco a lato dopo il cross di Di Lorenzo.

18′ CALLEJON! Grande palla in mezzo su cui non ci arriva nessuno.

17′ SAMATTA! Il Genk sfiora il gol con il destro di poco a lato.

16′ Clima surreale allo stadio: silenzio alternato da cori.

14′ Equilibrio al San Paolo.

12′ ONUACHU! Destro a limite del palo: Meret accompagna fuori.

11′ Mertens ci prova! Pallonetto fuori di poco.

9′ Il Napoli attende sulla trequarti: attendista la squadra partenopea.

7′ Scatenato Koulibaly anche in fase offensiva: imperioso nei contrasti, poi ci riprova con il sinistro.

6′ Il Genk si fa vedere in avanti con Samatta che impatta male con il sinistro.

4′ Milik pressa subito sul portiere Vandervoodt: il giovane, classe 2002, inciampa nel pallone servendolo al polacco.

3′ AREK MILIK!!! 1-0 NAPOLI!!! VANTAGGIO IMMEDIATO!

2′ TRAVERSA KOULIBALY! SFIORA IL GOL DELL’EX DI TESTA!

2′ Pressa il Napoli: corner per i partenopei.

1′ Si parte al San Paolo! Battono i belgi.

INIZIO PRIMO TEMPO

18.52 Suona l’inno!

18.50 Giocatori nel tunnel.

18.48 Semivuoto il San Paolo, che ha avuto un po’ di timore con i problema fisico occorso a Dries Mertens a riscaldamento in corso, con Lozano pronto a sostituirlo. Allarme rientrato.

18.46 Il Genk, che non ha schierato giocatori dai 30 anni in su sin qui, è alla ricerca della prima vittoria su 18 partite in Champions League: 8 pareggi e 9 sconfitte sin qui.

18.44 Il Napoli, al momento, ha guadagnato, secondo Calcio&Finanza, 46,5 milioni di euro: in palio, oltre ai bonus della qualificazione, altri 2,7 milioni in caso di vittoria stasera.

18.42 Nel pre-partita, Giuntoli ha provato gettare acqua sul fuoco riguardante il futuro del tecnico, provando a concentrare le forze, mentali e fisiche, sulla sfida odierna.

18.39 Il Napoli, su tre confronti contro squadre belghe, non ha mai perso. Viceversa, i belgi, hanno perso nel 2002 contro la Roma, per poi vincere 2 volte e pareggiare, altrettante sfide, come mostrato all’andata.

18.37 Prosegue il riscaldamento al San Paolo sotto un cielo umido e nuvoloso.

18.35 Arbitra la sfida, il turco, classe 1976, Cüneyt Çakır.

18.33 All’andata il match finì sullo 0-0, in una sfida da oltre 31 cnclusioni e ben poca precisione: la storia si ripeterà?

18.31 Il Genk è ottavo in campionato, in una stagione sin qui al di sotto delle aspettative, venendo designata come vittima sacrificale anche nel torneo europeo.

18.29 Allan è stato tra i migliori nelle ultime uscite, in un centrocampo senza organizzazione: emblematica l’azione del contropiede alla Dacia Arena con la metà campo immobile.

18.27 Il folletto di Frattamaggiore è sempre stato preso di mira dai tifosi ma pare che proprio il capitano sia stato il “leader” della rivolta, insieme ad Allan e Mertens, tanto da ricevere una multa maggiore.

18.24 Tra i giocatori più bersagliati, continua ad esserci Lorenzo Insigne, che pare abbia avuto uno screzio con Ancelotti negli spogliatoi, che l’ha tolto a fine primo tempo. Il talento #24 non è tra i titolari questa sera.

18.21 I partenopei sono a quota 21 punti in campionato, al settimo posto: la zona Champions, occupata dal Cagliari a quota 29 punti, gli stessi della Roma, dista 8 punti.

18.19 Il Napoli ha cominciato alla grande la competizione, battendo il Liverpool 2-0, salvo poi bloccarsi in Belgio, riprendersi nel 2-3 di Salisburgo per poi incappare nei recenti pareggi.

18.17 Un punto che giova a favore del Napoli è il dato che fa entrare nella Leggenda Carlo Ancelotti, che non perde, in casa, in Europa, da 27 sfide di fila. L’ultima sconfitta risale aò 2006 in Milan-Lille che finì 2-0 per i francesi.

18.15 Il Napoli punta a concludere, per la prima volta nella sua Storia, il girone di Champions League senza sconfitte: un motivo in più per far bene davanti al proprio pubblico.

18.12 La vittoria manca dal 19 ottobre contro l’Hellas Verona per 2-1: una striscia così lunga di partite senza vittorie, cioè 7, non si verificava dal 2010 con Walter Mazzarri.

18.10 Il collante tra squadra e società, cioè Giuntoli, è stato attaccato, gettando nel caos la squadra: ci sarà una rifondazione totale a fine stagione?

18.08 Il nome di Ancelotti è sempre più in bilico: dopo l’ammutinamento del ritiro da parte dei giocatori nel post-Salisburgo, la società si è scagliata contro il tecnico di Reggiolo, colpevole di non saper prendere per mano la squadra.

18.06 Proprio l’attuale tecnico dell’Albania è uno dei papabili per il dopo Ancelotti: il nome più gettonato è quello di Rino Gattuso, per succede il suo mentore, già da stasera.

18.04 Dovrebbe esserci Aurelio De Laurentiis sugli spalti, anche se nel pranzo tra le delegazioni era presente il figlio Edoardo. Inoltre, previsto il giro di campo di Marek Hamsik per rendergli omaggio, accompagnato da Edy Reja.

18.02 Sarà una sfida complicata per il Napoli, che non solo attraversa un momento difficile, ma probabilmente i tifosi diserteranno per le nuove misure d’ingresso allo stadio.

18.00 I partenopei, dovranno vincere o pareggiare per qualificarsi: se dovessero perdere, devono sperare che i Reds non perdano in Austria.

17.57 In contemporanea, si giocherà anche l’altro match decisivo del girone: Salisburgo-Liverpool. Il Napoli, è padrone del proprio destino.

17.55 I belgi, secondo le indiscrezioni, sarebbero scesi con un modulo a specchio, ma alla fine, scenderanno in campo con il talento novergese Berge e Samatta, protagonista ieri in conferenza stampa.

17.54 Secondo alcuni, è l’ultima formazione di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli, che  intanto, ha schierato il solito 4-4-2: tornano dal primo minuto Callejon e Arek Milik.

17.52 ECCO SUBITO LE FORMAZIONI!
NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Milik. All. Ancelotti

GENK (4-3-3): Vandevoordt; Maehle, Dewaest, Lucumí, De Norre; Hrosovskyi, Berge, Ito; Paintsil, Onuachu, Samatta. All. Wolf

17.50 Salve a tutti e benvenuti alla diretta live testuale di Napoli-Genk, match valido per la sesta giornata del girone E di UEFA Champions League 2019-2020.

Napoli-Genk: orario, programma, tv, streaming, probabili formazioni Champions League 2019-2020Il Napoli si qualifica agli ottavi di Champions League se… Le possibili combinazioni

Buonasera e benvenuti in questa nuova DIRETTA LIVE di OA Sport, che questa volta ci porterà presso lo stadio “San Paolo” di Napoli, per la sfida tra Napoli e Genk, valevole per la sesta giornata del girone E di UEFA Champions League 2019/2020. In palio, la qualificazione agli ottavi di finale.

La stagione partenopea è in picchiata: il Napoli non vince in campionato da 7 partite, dal 19 ottobre 2019 contro l’Hellas Verona. Un dato preoccupante, che permette di ritornare indietro nel tempo: era il 2010 e Walter Mazzarri non trovò i 3 punti nello stesso scorcio di tempo. Mister Ancelotti è ancora sulla graticola, è l’ombra di Rino Gattuso incombe, anche in caso di qualificazione, quasi certa: basta una vittoria o un pareggio. Perdendo, il Liverpool non dovrebbe cadere in Austria: le 27 partite in casa di fila senza sconfitta del tecnico ex Milan proveranno a fare la Storia.

Tra il Napoli e la possibilità di chiudere per la prima volta il girone da imbattuti c’è il Genk: l’ex squadra di Kalidou Koulibaly è già fuori, con un solo punto, collezionato proprio contro i partenopei. I belgi non stanno entusiasmando quest’anno, neanche in campionato, dove navigano all’ottavo posto in lidi non adatti alla propria Storia. Anche l’Europa League è un miraggio: arriverà una prestazione d’orgoglio al San Paolo?

OA Sport vi invita a seguirla in compagnia della nostra DIRETTA LIVE minuto per minuto, con la descrizione minuziosa di ogni singola azione: l’inizio del match è previsto alle ore 18.55, buon divertimento! (Foto: Cafaro/LaPresse)

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top