Ciclismo, i programmi dei corridori della Jumbo-Visma nel 2020: Dumoulin al Tour con Roglic. Groenewegen capitano al Giro

Niente Giro d’Italia per Tom Dumoulin. E’ questa la notizia più importante emersa dalla presentazione del team Jumbo-Visma che si è tenuta oggi, nelle quale sono stati annunciati i programmi dei corridori di punta del sodalizio neerlandese. Il vincitore della Corsa Rosa 2017 sarà al via del Tour de France, ove si dividerà i gradi di capitano con Primoz Roglic. Oltre a loro, alla prossima Grande Boucle sarà presente anche Wout Van Aert, il quale darà la caccia alla maglia verde. Completeranno una formazione che punta fortissimo alla maglia gialla: Steven Kruijswijk, Robert Gesink, Sepp Kuss, Tony Martin e Laurens De Plus.

Tom Dumoulin e Primoz Roglic, dopo aver corso il primo Volta a la Comunitat Valenciana, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo e il secondo la Parigi-Nizza, testeranno la convivenza sulle strade del Giro dei Paesi Baschi. Il neerlandese, successivamente, correrà tutte e tre le classiche delle Ardenne, mentre lo sloveno farà il suo atteso esordio alla Freccia Vallone e alla Liegi-Bastogne-Liegi, gare che sembrano da sempre cucite su misura per lui, ma a cui non ha ancora mai partecipato.

Al Giro d’Italia l’obiettivo del sodalizio erede della fu Rabobank saranno principalmente i successi parziali e il capitano sarà Dylan Groenewegen, all’esordio in carriera nella Corsa Rosa. Ad aiutarlo ci sarà il suo storico treno composto da Mike Teunissen, Amund Grøndahl Jansen e Lennard Hofstede. Ad ogni modo, la Jumbo punterà a fare una buona classifica con George Bennett, già 8° nel 2018, il quale sarà scortato sulle salite del Giro d’Italia da Antwan Tolhoek e Koen Bouwman.

Groenewegen prenderà parte anche alla Vuelta, con l’obiettivo di entrare nel club dei corridori capaci di vincere tappe in tutti e tre i grandi giri. In Spagna, come già vi avevamo riportato, sarà presente anche Steven Kruijswijk, il quale punterà al successo finale con un programma studiato appositamente per farlo arrivare in forma all’ultima corsa a tappe di tre settimane della stagione. Infatti, il terzo classificato del Tour de France 2019 correrà molto poco prima della Grande Boucle. Al momento, addirittura, sembra che il neerlandese possa attaccare il numero alla schiena solo alla Parigi-Nizza e al Giro del Delfinato nella prima parte di stagione. Oltre a loro, sicuri di un posto anche Robert Gesink e Jos Van Emden.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Vincent Kriechmayr vince il superG della Val Gardena condizionato dalla nebbia. 5° uno sfortunato Paris

Biathlon, Sprint femminile Le Grand Bornand 2019: Eckhoff vola e concede il bis davanti a Braisaz. Giornata storta per le azzurre