Basket, Champions League 2019-2020: la Dinamo Sassari sbanca Panevezys, Lietkabelis battuto per 82-86


Vittoria importante per la Dinamo Sassari che nell’ottava giornata della Basketball Champions League espugna il campo del Lietkabelis con il punteggio finale di 82-86. A Panevezys va in scena un match a due facce: nel primo tempo si assiste a un autentico dominio dei sardi, che rischiano però di subire la rimonta dei lituani nella ripresa. I migliori marcatori sassaresi sono Dwayne Evans e Dyshawne Pierre, a referto rispettivamente con 17 e 15 punti, ma l’MVP dell’incontro è senza dubbio Zeljko Sakic, autore di 31 punti.

L’approccio alla partita della squadra di Gianmarco Pozzecco è di grande qualità: attentissimi in difesa e chirurgici al tiro, i sardi si presentano alla “Cido Arena” con un parziale di 0-8, suggellato dalla dirompente schiacciata di Pierre che costringe Nenad Čanak a chiamare urgentemente il primo timeout dell’incontro. I lituani interrompono il digiuno dopo quasi 4′ di gioco, ma continuano a perdere tanti palloni in attacco e a soffrire terribilmente in difesa: la tripla con libero aggiuntivo di Marco Spissu fa volare Sassari sul +12 (5-17). Gli ultimi minuti del primo periodo sono contraddistinti da numerosi viaggi in lunetta da ambo le parti: il Lietkabelis è stranamente impreciso e i giganti possono conservare il cospicuo vantaggio di 12 punti (12-24).

Loading...
Loading...

Il secondo quarto inizia sulla falsariga del primo: il team di Panevezys continua a fare una fatica tremenda a trovare la retina e la Dinamo ne approfitta per allungare ulteriormente fino al +17 (12-29). Gli isolani toccano anche i 20 punti di vantaggio, ma devono fare i conti con la reazione di Sakic, che, pur predicando nel deserto, prova disperatamente a tenere in partita la propria squadra: sono 15 i punti messi a segno dal croato nel primo tempo, più della metà dell’intero Lietkabelis. All’intervallo il punteggio sorride comunque a Sassari: 29-42.

I sardi cominciano il terzo quarto con le polveri bagnate, permettendo al solito Sakic di realizzare la tripla che riporta i lituani a soli dieci punti di svantaggio (34-44). Nel momento di maggiore difficoltà la Dinamo sfodera l’arma che non ti aspetti: il canestro dalla lunga distanza di Evans, che subisce anche il fallo e completa poi in lunetta il provvidenziale gioco da quattro punti. Ma è un episodio isolato in un periodo di evidente sterilità offensiva, che permette al Lietkabelis di tornare pienamente in corsa: le triple di Sakic e di Dimsa spingono il sodalizio di Panevezys fino al -7 (48-55). Sassari riesce a mantenersi a galla con numerosi preziosissimi tiri liberi puntualmente realizzati: a 10′ dal termine, il risultato è di 52-61.

Il quarto parziale è infuocato e comincia nel segno di Tomas Dimsa che, dopo essere stato pressoché assente nei primi 30′ di partita, sale in cattedra realizzando tre triple consecutive che portano il Lietkabelis addirittura a un solo possesso di distanza (66-69). La Dinamo, messa alle strette, resiste egregiamente all’ondata dei lituani con giocate di personalità e carattere di alcuni dei suoi uomini: prima un gioco da tre punti di Pierre, poi due canestri di importanza capitale messi a segno da Miro Bilan e infine la tripla di Curtis Jerrells danno respiro alla formazione sassarese (71-79). Ma non è ancora finita: nell’ultimo minuto di gioco due punti facili in contropiede e un fallo tecnico chiamato a Pozzecco rimettono il match in discussione (76-79). Sassari, però, non cede ed espugna Panevezys: il punteggio finale è di 82-86.

 

IL TABELLINO

LIETKABELIS-DINAMO SASSARI 82-86 (12-24, 17-18, 23-19, 30-25)

LIETKABELIS – Olujobi, Sakic 31, Lekunas 6, Vaiciunas ne, Lipkevicius 14, Maldunas 4, Sajus 4, Normantas, Dimsa 13, P. Valinskas 10, M. Valinskas. Allenatore: Nenad  Čanak.

SASSARI – Spissu 14, McLean 7, Bilan 10, Bucarelli, Devecchi ne, Sorokas 9, Evans 17, Magro ne, Pierre 15, Gentile 9, Vitali 2, Jerrells 3. Allenatore: Gianmarco Pozzecco.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per mettere Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top