Show Player

Trampolino elastico, Mondiali 2019: Cannone e gli altri italiani eliminati in qualifica. Hancharou in testa



A Tokyo (Giappone) sono incominciati i Mondiali 2019 di trampolino elastico, la rassegna iridata ha inaugurato ufficialmente l’Ariake Gymnastics Centre, dove tra otto mesi si disputeranno le Olimpiadi 2020 (ricordiamo che questo sport è inserito nel programma a Cinque Cerchi). Giornata negativa per l’Italia, visto che tutti gli azzurri sono stati eliminati nel turno di qualificazione non riuscendo a staccare il pass per le semifinali (in palio otto posti per i prossimi Giochi Olimpici).

Flavio Cannone ha concluso in 35ma posizione con 107.685 punti, il veterano si è fermato a 50.450 nel primo esercizio e a 57.235 nel secondo. Più attardati gli altri nostri portacolori, ovvero Marco Lavino (57° con 103.030, 49.175+53.855) e Dario Aloi (85° con 77.085, 50.510+26.575). Eliminata anche Costanza Michelini nella competizione femminile, l’azzurra è 58esima (91.240, 42.825+48.415)

Loading...
Loading...

I migliori 24 ginnasti si sono qualificati alle semifinali (massimo tre per Nazionale). Al comando il bielorusso Uladzislau Hancharou (115.440 per il campione olimpico di Rio 2016), ma sono vicinissimi i cinesi Gao Lei (114.995 per il campione del mondo in carica) e Dong Dong (114.010 per il campione olimpico di Londra 2012 ed argento iridato in carica). Leggermente più attardati il bielorusso Ivan Litvinovich (113.710), il cinese Tu Xiao (112.845) ed il russo Dmitrii Ushakov (112.840). Al femminile doppietta cinese con Liu Lingling (106.460) e Huang Yanfei (105.375) davanti alla giapponese Mori Hikaru (105.065). Nel weekend spazio a semifinali e finali per entrambi i sessi.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top