Show Player

Sci alpino, le favorite per la Coppa del Mondo 2019-2020 di slalom: duello stellare tra Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova


La Coppa del Mondo femminile di sci alpino vedrà la disputa sabato prossimo a Levi del primo slalom stagionale, ormai una classica sulla pista finlandese Levi Black. La favorita d’obbligo per il trofeo di specialità è, naturalmente, Mikaela Shiffrin, la quale, come l’ormai ritirato Marcel Hirscher in campo maschile, si è portata a casa sei delle ultime sette coppe delle porte strette e lo scorso inverno ha vinto otto slalom su nove. Ma se andrà come la stagione scorsa la 24enne fuoriclasse del Colorado se la dovrà vedere soprattutto con una Petra Vlhova che le ha dato grande filo da torcere: la slovacca allenata da Livio Magoni e coetanea di Mikaela è arrivata seconda nei primi cinque slalom e al sesto tentativo ha finalmente battuto la statunitense a Flachau classificandosi con un grande vantaggio sulla terza della graduatoria di specialità, così come Shiffrin ha vinto la coppetta con grande vantaggio nei suoi confronti.

La terza classificata in questione è Wendy Holdener, la 26enne svizzera del Canton Svitto lo scorso inverno è finita tre volte terza e poi seconda negli ultimi due slalom stagionali, entrambe le volte dietro a Shiffrin e davanti a Vlhova, arrivando tra le porte strette all’incredibile quota di 22 podi senza mai riuscire a vincere. Una vera e propria maledizione che rischia di continuare all’infinito avendo di fronte due avversarie di quel livello, in più Wendy subito dopo il gigante di Soelden si è procurata una frattura alla testa del radio sinistro, per fortuna senza dislocazione così non è stato necessario per lei operarsi.

Testeremo la condizione dell’elvetica a Levi, dove Vlhova ha vinto due anni fa, ma anche Petra ha subito un contrattempo, per fortuna senza conseguenze, inforcando in un modo secco in allenamento, facendo temere il suo staff per la caviglia, ma a quanto pare come ha riportato Race Ski Magazine, sembra tutto risolto. Chi invece va avanti come un caterpillar incurante di tutto e di tutti è Shiffrin che cercherà la sua quarta vittoria sulla Levi Black per tornare subito in testa alla Coppa del Mondo dopo la sconfitta per 6 centesimi a Soelden patita dal prodigio neozelandese Alice Robinson, che non è ancora competitiva in slalom ma che starà ferma fino a metà dicembre per un infortunio al ginocchio.

Tra le altre, la svedese Anna Swenn-Larsson, seconda l’anno scorso a Maribor, cercherà di non far rimpiangere la sua connazionale Frida Hansdotter, che ha appeso sci e scarponi al chiodo, ma difficilmente potrà inserirsi tra le tre in precedenza citate, che sono indubbiamente le più attese in questa specialità. In casa Austria, fuori tutto l’inverno Bernadette Schild a causa del grave infortunio al ginocchio subito a Soelden, c’è grande curiosità per Katharina Gallhuber, bronzo olimpico a PyeongChang 2018 ma che rientra dopo aver subito a sua volta un grave infortunio, ma soprattutto per Katharina Liensberger, reduce da un’estate di litigi con la sua federazione a causa della volontà di cambiare materiali e alla fine obbligata a prolungare il contratto con Rossignol, facente parte del Pool Sci Austria. Occhio anche a Truppe, la terza Katharina del Wunderteam,

Loading...
Loading...

In casa Svizzera Michelle Gisin, ormai trasformatasi in velocista, proverà a migliorare il quinto posto ottenuto l’anno scorso a Killington mentre Melanie Meillard, operata due volte al ginocchio in poco più di un anno e ferma dal gennaio 2018, non è ancora pronta per rientrare in gara, tra le rossocrociate c’è anche Aline Danioth, che insieme a Melanie ha vinto tutto a livello giovanile ma che in Coppa del Mondo non ha ancora fatto il salto di qualità. Un’altra che torna a gareggiare in slalom è la “francese di Svezia” Estelle Alphand. Ma la coppa di specialità non sarà affare per queste atlete e purtroppo nemmeno per le azzurre, capitanate dalla 34enne Irene Curtoni e che hanno in Lara Della Mea un’atleta che, pur partendo ancora con numeri piuttosto alti, ha già dimostrato di avere il potenziale per fare buonissime cose in futuro e magari già quest’anno.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLO SCI ALPINO

massimiliano.valle@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...
Loading...

Lascia un commento

scroll to top