Show Player

Pattinaggio artistico, NHK Trophy 2019: Yuzuru Hanyu dilaga nel singolo maschile, bel secondo posto per Kevin Aymoz



Semplicemente Yuzuru Hanyu. Il pattinatore più grande della storia del pattinaggio di figura ha vinto per dispersione la sesta e ultima tappa del circuito ISU Grand Prix 2019-2020, in scena tra le mura amiche, quelle della Makomanai Sekisuiheim Ice Arena di Sapporo (Giappone).

L’alieno nella giornata odierna ha dato l’ennesima dimostrazione del suo talento fuori dall’ordinario. Dopo aver completato un quadruplo rittberger dall’arrivo complicato e un meraviglioso quadruplo salchow, l’allievo di Brian Orser ha passato in rassegna il triplo lutz e il primo quadruplo toeloop; giunto nella seconda metà della performance ha però ruotato solo doppio il secondo toeloop pianificato da quattro giri in combinazione con euler e triplo flip: invece di proseguire con l’elemento successivo il nipponico ha cambiato in corsa il layout, dimostrando il coraggio e il rischio dei più grandi, ritentando con tanto di passaggi di transizione ex novo la combinazione eseguendola con triplo toeloop sottoruotato e inserendo come ultimo elemento il triplo axel/euler/triplo salchow, combinazione non prevista dal valore di 14.08. Non importa tanto il punteggio finale, 195.71 (101, 94.14) per un totale di 305.05, ma la grande lezione di pattinaggio impartita da un atleta che ha pochi eguali in tutta la sfera sportiva anche al di fuori del ghiaccio.

A distanza siderale, ben 55 punti, si è piazzato un commosso Kevin Aymoz, ufficialmente finalista grazie alla seconda posizione conquistata dopo un programma macchiato da due errori nel quadruplo toeloop ma impreziosito dall’esecuzione di due tripli axel di cui uno combinato con il triplo toeloop e dal triplo rittberger. Con il secondo riscontro sulle componenti del programma il francese allenato da Silvia Fontana ha raccolto 158.55 (70.19, 88.36) per 250.02, tre punti in più del canadese Roman Sadovsky, al terzo posto con il secondo libero di giornata valutato 168.99 (85.49, 83.50) per 247.50.

Gli atleti che si sfideranno per la Finale di Torino saranno dunque Yuzuru Hanyu, Nathan Chen, Alexander Samarin, Dmitri Aliev, Kevin Aymoz e Jin Boyang.

Loading...
Loading...

CLASSIFICA FINALE INDIVIDUALE MASCHILE

PL Name Nation SP FS Points
1. Yuzuru HANYU  JPN 1 1 305.05
2. Kevin AYMOZ  FRA 2 3 250.02
3. Roman SADOVSKY  CAN 4 2 247.50
4. Sergei VORONOV  RUS 3 6 239.05
5. Jason BROWN  USA 8 4 231.27
6. Sota YAMAMOTO  JPN 7 5 226.27
7. Makar IGNATOV  RUS 5 8 222.45
8. Anton SHULEPOV  RUS 9 7 218.38
9. Koshiro SHIMADA  JPN 6 10 213.65
10. Tomoki HIWATASHI  USA 11 9 207.30
11. Alexei BYCHENKO  ISR 12 11 197.63
12. Conrad ORZEL  CAN 10 12 196.34

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top