Pattinaggio artistico, Cup Of China 2019: Sui Han dilagano nelle coppie. Quarti Della Monica-Guarise

Si è conclusa in maniera trionfale per il pubblico di casa la Cup Of China 2019, quarta tappa del circuito ISU Grand Prix 2019-2020 di pattinaggio artistico andata in scena nell’imponente Huaxi Culture and Sports Center di Chongqing (Cina)

Dopo la doppietta registrata nel singolo maschile, a imporsi nello coppie d’artistico sono stati infatti Wenjing Sui-Cong Han, autori di una performance che ha mandato in visibilio gli spettatori grazie alla realizzazione di elementi di enorme valore come il triplo twist (livello 4), i due salti lanciati di significativa qualità, il triplo salchow e il triplo flip, la trottola e i sollevamenti, i quali hanno ricevuto una valutazione molto alta nel grado di esecuzione. Malgrado una leggera sbavatura nel triplo salchow in parallelo, atterrato solo doppio, i Vice Campioni Olimpici nonché detentori del titolo iridato hanno trionfato per dispersione dilagando anche nelle componenti del programma conquistando 147.47 (71.69, 75.78) e raggiungendo l’alto totale di 228.37.

A più di ventinove punti di distanza si sono piazzati al posto d’onore i compagni di squadra Cheng Peng-Yang Jin, i quali hanno staccato il pass per le Finali di Torino sommando il risultato alla prima posizione di Skate America; gli asiatici, grazie a una mini rimonta dal terzo posto, hanno ben impressionato dimostrando una crescita significativa da un punto di vista di costruzione del programma, sfoderando ottimi lanciati e originali sollevamenti, ricevendo 131.47 (63.59, 67.88) per 199.97, nove punti in più dei canadesi Liubov Ilyushechkina-Charlie Bilodeau, terzi classificati con 121.75 (58.14, 64.41) per 190.73.

Nicole Della Monica e Matteo Guarise hanno concluso la gara in quarta posizione. Gli atleti, ancora non al top della forma a causa di infortunio subito da Nicole subito in estate, nonostante le circostanze sono stati protagonisti di una buona prova in cui hanno eseguito un bel triplo twist, chiamato di livello 4 e i tre sollevamenti reverse lasso (livello 3), axel lasso (livello 4) e del gruppo 4 (livello 4) valutati con un grado di esecuzione positivo come nel caso della trottola d’insieme e della spirale; con qualche problema nei lanciati, nello specifico con il triplo rittberger arrivato con mano sul ghiaccio e con una caduta nel triplo salchow, e perdendo qualcosa in termini di punti nei salti in parallelo, gli atleti delle Fiamme Oro hanno comunque raccolto 118.64 (57.32, 63.32) per 182.88, punteggio destinato a salire nei prossimi appuntamenti, a cominciare dall’NHK Trophy, ultimo appuntamento della serie che gli azzurri affronteranno senza pressioni particolari e con la voglia di migliorare sempre di più il livello delle loro prestazioni.

CLASSIFICA FINALE COPPIE D’ARTISTICO

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Wenjing SUI / Cong HAN
CHN
228.37 1 1
2 Cheng PENG / Yang JIN
CHN
199.97 3 2
3 Liubov ILYUSHECHKINA / Charlie BILODEAU
CAN
190.73 2 3
4 Nicole DELLA MONICA / Matteo GUARISE
ITA
182.88 4 5
5 Tae Ok RYOM / Ju Sik KIM
PRK
179.55 8 4
6 Tarah KAYNE / Danny O’SHEA
USA
178.79 5 6
7 Feiyao TANG / Yongchao YANG
CHN
172.53 7 7
8 Alisa EFIMOVA / Alexander KOROVIN

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP: Iker Lecuona sostituirà l’infortunato Miguel Oliveira in sella alla KTM Tech 3 a Valencia

Atp Finals 2019: i precedenti di Roger Federer al Master. 6 vittorie per il “Maestro” ma datate