Show Player

Mattia Binotto: “Vettel e Leclerc devono rendersi conto che hanno danneggiato la Ferrari. Non do la colpa a nessuno, ma non va bene”



Mattia Binotto chiude il Gran Premio del Brasile 2019 di F1 con due vetture ko, zero punti, e l’ennesima occasione gettata alle ortiche. Il team principal della Ferrari, ancora una volta, dovrà gestire ora i rapporti tesissimi tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel e il suo commento non preannuncia momenti sereni per i due piloti dopo l’incidente di oggi. “Siamo delusi e dispiaciuti – attacca così ai microfoni di Sky Sport – Credo che i due nostri piloti oggi debbano rendersi conto che hanno danneggiato la squadra. So bene che si tratta di un contatto piccolo, ma devono sapere che poi le conseguenze sono ampie”. 

Su quanto accaduto sulla Reta Oposta, preferisce non fare da giudice. “Non voglio dire chi abbia sbagliato o meno, lo faremo insieme guardando i video perchè a volte parlando a caldo si può sbagliare. I due piloti avranno il loro punto di vista ma oggi sapevano che erano liberi di gareggiare dato che erano il lotta per il terzo posto in campionato. Questi sono errori che non vanno bene”.

Come si svilupperà la riunione post-gara? “Non va fatta per forza. Forse non si farà perchè dobbiamo dare un segnale forte a squadra e piloti. Ognuno ha le sue colpe e se mi chiedete cosa succederà in ottica 2020 in caso di battaglia per il Mondiale? Ben venga…”. 

 

Loading...
Loading...

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top