Show Player

Lewis Hamilton F1, GP Brasile 2019: “Ho fatto di tutto in pista, chiedo scusa ad Albon”



Lewis Hamilton conclude con un po’ d’amarezza il GP del Brasile, penultimo round del Mondiale 2019 di F1. Sul tracciato di Interlagos, nel corso di una gara ricchissima di episodi, il sei volte campione del mondo ha provato ad attaccare le due Red Bull che, nelle ultime fasi di corsa e successivamente alla Safety Car, comandavano. Il britannico ha azzardato una manovra molto al limite nei confronti di Alexander Albon, colpendolo e causandolo il testacoda della RB15. Per questo, il podio di Lewis potrebbe essere in pericolo, immaginando che la Direzione Gara possa penalizzarlo per la sua condotta.

Hamilton è giunto, comunque, alle spalle dell’olandese Max Verstappen e del francese Pierre Gasly (Toro Rosso), grande sorpresa di questa domenica sudamericana: “Devo chiedere scusa a Albon, è stata colpa mia. È stata una grande gara, sono stati migliori di noi, non ce la facevamo a tenere il loro ritmo. Abbiamo fatto di tutto, ogni arma che avevamo, ma perdevamo in rettilineo rispetto alla Red Bull, che aveva una potenza incredibile con il suo motore“, le parole nell’immediato post gara di LH44.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Loading...
Loading...

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top