Show Player

F1, Risultato FP1 GP Brasile 2019: Albon vola sul bagnato e poi sbatte nel finale, Ferrari e Mercedes non spingono



Il fine settimana del Gran Premio del Brasile 2019, penultima tappa stagionale del Mondiale di Formula 1, si è aperto con una prima sessione di prove libere non molto significativa a causa di un asfalto bagnato in costante miglioramento che non ha consentito però ai piloti di fare il tempo con gomme slick negli ultimi minuti. Alexander Albon ha chiuso le FP1 al comando della classifica grazie ad un ottimo 1’16″142 ottenuto con gomme intermedie nel momento migliore del turno per quanto riguarda le condizioni della pista, mentre nelle battute conclusive il thailandese della Red Bull ha montato gomme d’asciutto come tanti altri andando però a sbattere contro le barriere all’esterno della curva Junçao danneggiando così la sospensione anteriore destra e provocando la bandiera rossa che ha messo la parola fine alla sessione.

Alle spalle di Albon troviamo la Mercedes del finlandese Valtteri Bottas, secondo classificato a 0.551 dalla vetta al termine di un turno in cui ha messo in evidenza un’ottima competitività con gomme intermedie su asfalto umido anche grazie all’elevato carico aerodinamico che sprigiona la W10. Terze e quarte le due Ferrari, con il tedesco Sebastian Vettel staccato di 0.899 ed il monegasco Charles Leclerc di 1.143 girando soprattutto nella prima fase della sessione con una pista ancora molto bagnata. Negli ultimi cinque minuti la scuderia di Maranello ha mandato in pista entrambe le monoposto con le slick senza riuscire però a migliorare i tempi fatti segnare in precedenza con le intermedie.

Loading...
Loading...

Come di consueto la bagarre di centro gruppo è stata molto intensa con lo spagnolo Carlos Sainz che si è imposto in questa speciale lotta stampando il quinto tempo a 1.644 dal leader alla guida della McLaren precedendo le Renault del tedesco Nico Hulkenberg, 6° a 1.757, e dell’australiano Daniel Ricciardo, 8° a 1.843. Completano la top10 le due Toro Rosso di Pierre Gasly e Daniil Kvyat e la McLaren di Lando Norris, mentre due dei favoriti principali per la vittoria finale del Gran Premio come Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull) non hanno completato giri cronometrati validi. L’olandese, nell’unica sua sortita in pista con gomme slick, si è reso protagonista di un testacoda senza conseguenze alla S di Senna.

CLASSIFICA FP1 GP Brasile 2019

1 23 A. Albon (I) Red Bull 1’16″142 9
2 77 V. Bottas (I) Mercedes +00″551 1’16″693 10
3 5 S. Vettel (I) Ferrari +00″899 1’17″041 13
4 16 C. Leclerc (I) Ferrari +01″143 1’17″285 13
5 55 C. Sainz (I) McLaren +01″644 1’17″786 16
6 27 N. Hulkenberg (I) Renault +01″757 1’17″899 8
7 3 D. Ricciardo (I) Renault +01″843 1’17″985 9
8 10 P. Gasly (I) Toro Rosso +01″958 1’18″100 17
9 26 D. Kvyat (I) Toro Rosso +02″132 1’18″274 16
10 4 L. Norris (I) McLaren +02″417 1’18″559 15
11 63 G. Russell (I) Williams +02″637 1’18″779 18
12 20 K. Magnussen (I) Haas +03″105 1’19″247 10
13 18 L. Stroll (I) Racing Point +03″272 1’19″414 6
14 7 K. Raikkonen (I) Alfa Romeo +03″390 1’19″532 12
15 99 A. Giovinazzi (I) Alfa Romeo +03″458 1’19″600 18
16 40 N. Latifi (I) Williams +03″868 1’20″010 16
17 8 R. Grosjean (LL) Haas 3
18 11 S. Perez (LL) Racing Point 1
19 44 L. Hamilton (I) Mercedes 3
20 33 M. Verstappen (I) Red Bull 3

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top