Show Player

Basket, Eurolega 2019-2020: tutti i risultati del 21 novembre. Vincono Stella Rossa, Olympiacos e Valencia, l’Efes piega Milano



Oltre al big match tra Olimpia Milano e Anadolu Efes Istanbul vinto al Mediolanum Forum per 81-76 dai turchi, che si sono assicurati il primo posto provvisorio, si sono disputate altre tre partite della decima giornata di Eurolega.

La cronaca di Milano-Istanbul

Loading...
Loading...

Punteggio bassissimo per la sfida tra due squadre nella parte bassa classifica, Zalgiris Kaunas e Stella Rossa Belgrado, i serbi hanno espugnato la Zalgirio Arena per 61-59 interrompendo una serie di tre sconfitte consecutive e allungando a quattro quella dei lituani. I padroni di casa di Sarunas Jasikevicius conducono fino a metà del secondo quarto raggiungendo un margine di +7, poi i serbi di Filip Sunturlic rimontano e la partita diventa punto a punto fino al parziale finale di 5-1 a favore degli ospiti che chiudono con 14 punti di Billy Baron e 12 di Lorenzo Brown, autore del canestro del definitivo sorpasso a 15 secondi dalla fine, per i baltici 11 ciascuno di Marius Grigonis ed Edgaras Ulanovas e 10 di Jock Landale.

Di tutt’altro tenore la partita della Mercedes-Benz Arena tra l’Alba Berlino e l’Olympiacos Pireo, coi greci che se ne appropriano subito con un parziale di 30-17 nel primo quarto, poi allungano fino a un margine di +26 nel terzo quarto e a 1’47” dalla sirena finale prima di concedere un inutile parziale di 7-0 ai tedeschi. Per gli ospiti guidati da Kestutis Kemzura 16 punti di Augustine Rubit, 15 di Georgios Printezis, 12 ciascuno di Brandon Paul e Kostas Papanikolaou e 11 di Vassilis Spanoulis, per i padroni di casa di Aito Garcia Reneses 16 di Marcus Eriksson, 15 di Makai Mason e 11 di Landry Nnoko.

Grande battaglia a LaFonteta tra Valencia e Khimki vinta dagli spagnoli per 89-84 anche se erano partiti a razzo i moscoviti di Rimas Kurtinaitis con un parziale iniziale di 20-4 ma i padroni di casa guidati da Jaume Ponsarnau rimontano piano piano fino a operare il sorpasso quasi alla fine del primo tempo e da quel momento rimangono quasi sempre in testa fino a raggiungere un vantaggio di 9 lunghezze senza tutta via scrollarsi di dosso del tutto gli avversari. Il canestro decisivo lo mette a segno a 35 secondi dalla fine Bojan Dubljevic, autore di 18 punti, per gli iberici anche 15 più 10 rimbalzi di Mike Tobey, 13 di Vanja Marinkovic, 12 più 11 assist di Quino Colom, per i russi 19 più 11 assist di Stefan Jovic, 14 più 10 rimbalzi di Devin Booker, 14 di Jonas Jerebko, 11 di Alexey Shved.

Riepilogo dei risultati di oggi

Zalgiris Kaunas-Stella Rossa Belgrado 59-61

Alba Berlino-Olympiacos Pireo 80-99

Olimpia Milano-Anadolu Efes Istanbul 76-81

Valencia-Khimki 89-84

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

massimiliano.valle@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: euroleague.net

Loading...

Lascia un commento

scroll to top