Show Player

Basket, 9a giornata Serie A 2019-2020: è grande Bologna! Virtus ancora imbattuta, Fortitudo batte Milano. Varese supera Venezia



Emozioni a non finire nella nona giornata della Serie A di basket. Dopo le vittorie di Sassari e Cremona nei due anticipi di ieri e mezzogiorno, le altre partite hanno regalato una serie incredibile di colpi di scena. Soffre tantissimo, rimonta tredici punti di svantaggio, ma resta ancora a punteggio pieno la Virtus Bologna. La squadra di Djordjevic sa solo vincere e questo volta lo fa dopo un tempo supplementare contro una straordinaria Trieste. Finisce 89-85 per la capolista, trascinata dai 24 punti di Milos Teodosic, decisivo sia nel finale di ultimo quarto che nel overtime.

E’ una grande giornata per il basket bolognese, perchè torna alla vittoria anche la Fortitudo Bologna e lo fa in casa contro l’Olimpia Milano per 85-80. Un match che ha visto la squadra di coach Martino quasi sempre in controllo e con gli ospiti che si sono svegliati solamente nel finale di partita, accorciando fino al -5. Grandi protagonisti Henry Sims e Kassius Robertson, che hanno messo a referto 17 e 16 punti, mentre all’Olimpia non bastano i 23 punti di Nemanja Nedovic.

Fortitudo che raggiunge in classifica a 10 punti proprio Milano e anche una Germani Brescia che spreca l’occasione di agguantare al terzo posto la coppia Sassari/Brindisi. Una Brescia battuta dalla Dè Longhi Treviso, che si esalta al PalaVerde, vincendo per 72-68 al termine di una partita veramente combattuta e che si è decisa negli ultimi tre minuti, quando è arrivato l’allungo dei padroni di casa. Super prestazione del neozelandese Isaac Fotu, che chiude con 23 punti e 7 rimbalzi.

Altra partita pazzesca della giornata è quella tra Varese e Venezia, con i lombardi che raggiungono in classifica proprio i Campioni d’Italia in carica. Vince la Openjobmetis dopo un tempo supplementare per 93-91 grazie ai 25 punti di Josh Mayo, che ha prima ha trascinato Varese con una serie di triple incredibili e poi per poco stava per rovinare tutto con lo 0/2 in lunetta a 8 secondi dalla fine. Per fortuna di Varese, Chappell ha sbagliato il tiro del pareggio sulla sirena.

Loading...
Loading...

Importantissimo successo in ottica salvezza per l’Oriora Pistoia, che centra la seconda vittoria stagionale ed allunga sul +4 su una Pesaro che scende in campo questa sera nel posticipo a Roma. I toscani si sono imposti 77-69 contro l’Acqua S.Bernardo Cantù per 77-69 grazie ai 21 punti di Terran Petteway e ai 13 di un ottimo Aristide Landi.

Questo il riepilogo dei risultati

Banco di Sardegna Sassari – Grissin Bon Reggio Emilia 100-81 (giocata ieri)
Dolomiti Energia Trentino – Vanoli Basket Cremona 79-89 (giocata a mezzogiorno)
Openjobmetis Varese – Umana Reyer Venezia 93-91 d.t.s
Dè Longhi Treviso – Germani Basket Brescia 72-68
Pallacanestro Trieste – Segafredo Virtus Bologna 85-89 d.t.s
Pompea Fortitudo Bologna – A|X Armani Exchange Milano 85-80
OriOra Pistoia – Acqua S. Bernardo Cantù 77-69
Virtus Roma – Carpegna Prosciutto Basket Pesaro (inizio ore 20.45)

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top