Show Player

ATP Finals 2019: Rafael Nadal vince la maratona con Stefanos Tsitsipas e ora spera in Medvedev



Rafael Nadal resta in vita, almeno fino a stasera, nelle ATP Finals. Alla O2 Arena di Londra, infatti, lo spagnolo batte in un incontro durato quasi tre ore il greco Stefanos Tsitsipas, già certo della qualificazione in semifinale, per 6-7(4) 6-4 7-5. Il numero 1 del mondo deve ora sperare, alle 21.00, che Daniil Medvedev batta Alexander Zverev con qualunque punteggio per arrivare a giocare contro Roger Federer la semifinale di domani; se invece il tedesco dovesse battere il russo, per Nadal si chiuderebbero le porte londinesi.

Nella prima parte del match le emozioni sono piuttosto rare, e si limitano in sostanza al secondo game chiuso ai vantaggi da Tsitsipas dopo qualche errore di troppo. La stessa situazione si ripete sul 4-3 Nadal, con il greco ancora bravo a togliersi da una pericolosa situazione di 15-30. L’esito naturale del set è il tie-break, in cui il rovescio tradisce un paio di volte lo spagnolo, portando l’ellenico a chiudere sul 7-4 il gioco decisivo.

Nel secondo parziale, sul 2-2 si vedono due palle break: se le procura Nadal, ma Tsitsipas si fa aggressivo con il dritto e le annulla. L’iberico riesce a conquistarsi un’altra opportunità sul 3-3, ma è ancora il greco a far valere la propria prima di servizio. Sul 4-4, invece, le cose vanno diversamente, con Nadal che si guadagna prima il 30-40 con lo smash e poi arriva al 5-4, servendo con successo per il terzo set: 6-4.

La qualità del match, già precedentemente alta, diventa ancora maggiore, fino a qualificarsi come una delle più significative dell’anno, sia indoor che in senso assoluto. Nonostante l’estrema combattività di Tsitsipas, il greco non viene mai fatto avvicinare a palla break da Nadal, che invece ne ha quattro lungo tutto l’arco del parziale. Sul 5-5, quando si profila all’orizzonte un secondo tie-break, l’equilibrio si rompe: lo spagnolo si procura la sua chance vincendo un braccio di ferro da fondo, poi approfitta di una volée di Tsitsipas che esce. Bastano cinque ulteriori punti al maiorchino per proclamarsi vincitore e godere, se così si può dire, di qualche ora di attesa in merito al proprio destino.

Loading...
Loading...

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top