Show Player

Tre Valli Varesine 2019: percorso, altimetria e favoriti. L’Italia ci prova con Nibali, Ulissi e Moscon



CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DELLA TRE VALLI VARESINE (INIZIO ALLE ORE 13.00)

Ci avviciniamo sempre più al finale di stagione. Sta per concludersi il periodo delle classiche di inizio autunno nel calendario italiano: va in scena un’altra corsa storica, domani, come la Tre Valli Varesine. Giunta ormai alla novantanovesima edizione (la prossima sarà quella del Centenario), vanta un albo d’oro di tutto rispetto con vincitori di grandissima qualità (soprattutto per il Bel Paese). Andiamo a scoprirla nel dettaglio.

Loading...
Loading...

Percorso

197,8 i chilometri da percorrere da Saronno a Varese. Prima un tratto in linea, non troppo complicato, poi due circuiti. Nelle prime tornate verrà proposto il Montello e successivamente lo strappo di Bobbiate, ad un solo chilometro dal passaggio sulla linea dell’arrivo. Ognuno di questi giri misura 13 chilometri. Le ultime due tornate lunghe invece, sono di 25 chilometri l’una, e comprendono in più i passaggi per Calcinate del Pesce e Morosolo, aggiungendo quindi un ulteriore tratto sul lago di Varese. Infine si tornerà verso il traguardo passando da Casciago, dove sarà posto il GPM, nella fase più complicata della parte conclusiva della gara.

Altimetria

Favoriti

Spesso e volentieri a brillare sono stati i corridori italiani su queste strade. Nell’ultimo periodo però gli stranieri hanno fatto capolino nell’albo d’oro, con cinque successi dal 2012, compresi quelli nelle ultime edizioni con Geniez e Skujins. L’Italia schiera carte importanti, anche in vista del Lombardia: da Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), passando per Diego Ulissi (UAE Emirates), fino a Gianni Moscon (Team INEOS). La squadra da battere però, come accaduto al Giro dell’Emilia, sarà ancora una volta la Jumbo-Visma, che schiererà al via sette uomini di livello eccezionale: capitano sarà Primoz Roglic, con battitori liberi quali Kruijswijk, Bennett e De Plus. Da segnalare la probabile presenza del campione del mondo Mads Pedersen. 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top