Pattinaggio artistico, ISU Junior Grand Prix 2019: la lista dei partecipanti alle Finali di Torino. C’è Daniel Grassl

Dopo la conclusione della settima e ultima tappa di qualificazione della serie ISU Junior Grand Prix 2019-2020 di pattinaggio artistico sono stati ufficializzati i pattinatori che parteciperanno alle Finali del circuito che, ricordiamo, si svolgeranno in Italia al PalaVela di Torino dal 5 all’8 dicembre 2019.

Riportiamo di seguito l’elenco degli atleti tra cui risulta il nostro fantastico Daniel Grassl, il quale ha staccato il pass per il capoluogo piemontese proprio oggi nella sua Egna (Bolzano).

LA LISTA DEGLI ATLETI JUNIOR QUALIFICATI ALLA FINALE DI TORINO 2019

INDIVIDUALE MASCHILE

Andrei Mozalev (Russia) 30 punti

Yuma Kagiyama (Giappone) 28 punti

Petr Gumennik (Russia) 28 punti

Daniel Grassl (Italia) 26 punti

Daniil Samsonov (Russia) 26 punti

Shun Sato (Giappone) 26 punti

INDIVIDUALE FEMMINILE

Kamila Valieva (Russia) 30 punti

Alysa Liu (USA) 30 punti

Haein Lee (Corea Del Sud) 30 punti

Kseniia Sinitsyna (Russia) 28 punti

Daria Usacheva (Russia) 26 punti

Viktoria Vasilieva (Russia) 24 punti

COPPIE D’ARTISTICO

Apollinariia Panfilova-Dmitry Rylov (Russia) 30 punti

Iuliia Artemeva-Mikhail Nazarychev (Russia) 28 punti

Kseniia Akhanteva-Valerii Kolesov (Russia) 28 punti

Diana Mukhametzianova-Ilya Mironov (Russia) 24 punti

Annika Hocke-Robert Kunkel (Germania) 22 punti

Alina Pepeleva-Roman Pleshkov (Russia) 20 punti

DANZA SUL GHIACCIO

Avonley Nguyen-Vadym Kolesnik (USA) 30 punti

Elizaveta Shanaeva-Devid Naryzhnyy (Russia) 30 punti

Elizaveta Khudaiberdieva/Andrey Filatov (Russia) 30 punti

Maria Kazakova-Georgy Reviya (Gorgia) 28 punti

Loïcia Demougeot-Théo Le Mercier (Francia) 26 punti

Diana Davis-Gleb Smolkin (Russia) 26 punti

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Junior Grand Prix (Egna-Neumarkt Event)

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Mondiali 2019: oro agli USA nella 4×100 maschile e alla Giamaica in quella femminile. Podio del getto del peso in un centimetro, trionfa Kovacs

Nuoto, ISL Indianapolis 2019: Energy Standard ampiamente davanti a tutti dopo il Day-1, Aqua Centurions quarti