Show Player

Milano-Torino 2019: Superga attende il vincitore dell’edizione numero 100



Domani, mercoledì 9 ottobre, andrà in scena la Milano-Torino 2019, che quest’anno festeggia la sua centesima edizione, con il classico arrivo davanti alla Basilica di Superga che ha sempre regalato vittorie una più bella ed avvincente dell’altra. Sarà numeroso e di gran spessore il parterre al via della corsa che partirà da Magenta, per arrivare sul colle torinese dopo 179 chilometri. L’anno scorso fu Thibaut Pinot a tagliare per primo il traguardo, chi sarà il suo successore?

Segui la Milano-Torino 2019 in diretta streaming su DAZN.

Il percorso 

Come detto in precedenza, il via verrà dato da Magenta, per attraversare nella prima parte la Pianura Padana con una lunga progressione attraverso i territori di Abbiategrasso e Vigevano, e la Lomellina fino al Monferrato. Qui la corsa comincerà a muoversi con diversi saliscendi nella zona di Casale Monferrato fino al circuito finale. Dopo San Mauro Torinese si costeggerà il Po in Corso Casale per salire alla Basilica di Superga una prima volta, ma deviando 600 metri prima dell’arrivo. Successivamente si scenderà su Rivodora, con una discesa impegnativa che riporta a San Mauro, e quindi si risalirà fino all’arrivo. La pendenza media è del 9.1% con punte del 14%. A 600 metri dall’arrivo si svolta verso sinistra per affrontare la rampa finale all’8.2% e quindi l’ultima curva a 50 metri dal traguardo.

Loading...
Loading...

I principali favoriti

Date le pendenze del finale, i principali favoriti sono senza ombra di dubbio gli scalatori. Tra gli iscritti spicca il nome del neocampione del mondo Mads Pedersen (Trek-Segafredo). Al via anche il vincitore del Tour de France Egan Bernal (Team Ineos), il mattatore di questo 2019, Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step), il vincitore del 2016 Miguel Angel Lopez, con il compagno di squadra in Astana, Jakob Fuglsang, Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Fausto Masnada (Androni-Sidermec) ed il campione italiano Davide Formolo (Bora-Hansgrohe). Troviamo poi Adam Yates (Mitchelton-Scott), Alejandro Valverde, terzo lo scorso anno, l’altro uomo Movistar, Mikel Landa, Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin) e Wilco Kelderman (Team Sunweb).

La Milano-Torino 2019 è su Eurosport | Guarda ora Eurosport su DAZN | Attiva ora DAZN

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Loading...

Lascia un commento

scroll to top