Show Player

Basket, Virtus Bologna e Brescia all’esordio, domani, in Eurocup. La presentazione delle due squadre



Inizia domani (mercoledì 2 ottobre) l’avventura della Virtus Bologna e della Leonessa Brescia nella diciottesima edizione dell’Eurocup, secondo trofeo continentale per prestigio. Il sodalizio bolognese dovrà vedersela con i tedeschi della Ratiopharm Ulm. Per la Leonessa, invece, sfida molto complicata con i russi dell’Unics Kazan, squadra che l’anno scorso raggiunse le semifinali e fu estromessa dalla competizione solo dal Valencia poi vincitore finale.

Brescia, tuttavia, reduce dall’impresa in campionato contro Milano, non teme i russi. La Leonessa ha cominciato la stagione con il piede giusto e può contare su un gruppo di giocatori esperti che si conoscono molto bene tra loro quali Luca Vitali, Awudu Abass, Brian Sacchetti e il capitano David Moss. Una spina dorsale solida che, soprattutto in questo momento in cui molte squadre devono ancora trovare la quadra, fa davvero comodo.

Loading...
Loading...

Nelle prime due uscite stagionali, inoltre, hanno convinto anche i tre nuovi acquisti, vale a dire la point guard DeAndre Lansdowne, top scorer sia contro l’Olimpia che contro Pistoia, il centro Tyler Cain, arrivato da Varese, ove era stato autore di una stagione da 12,5 punti e 7 rimbalzi, e l’ala Ken Horton, cestista con punti nelle mani che sa rendersi utile anche sotto le plance. Impatto importante, fin qui, anche per il classe 1995 Tommaso Laquintana, il quale tra Milano e Pistoia ha giocato 35 minuti mettendo insieme 15 punti complessivi.

A punteggio pieno in campionato è anche la squadra di coach Djordevic, nonostante l’esordio della stella Milos Teodisic non sia ancora avvenuto. In compenso, l’altro playmaker serbo, Stefan Markovic ha, fin qui, incantato. Un punto, ma 9 rimbalzi e 12 assist contro la Virtus Roma, 10 punti, 14 assist e 7 rimbalzi contro Pistoia. Un giocatore totale che sa sempre qual è la cosa giusta da fare. Non solo i serbi, però, per la Virtus, la quale, in estate, ha costruito un roster lungo e di qualità, in grado di sostenere il doppio appuntamento.

Kyle Weems è un’ala che sa segnare da ogni zona del campo e va forte a rimbalzo. Contro Roma ha di recente sfornato una prestazione da 19 punti, 10 rimbalzi e 4 assist. Il lungo Vince Hunter e la guardia Frank Gaines portano punti dalla panchina (contro Pistoia il primo ne ha messi 22 in 17 minuti), mentre l’ala forte Julian Gamble può dare 20 minuti di qualità. Gli azzurri Giampaolo Ricci e Filippo Baldi Rossi, invece, aggiungono fisicità e il primo sa anche fare canestro con discreta costanza. Infine, c’è il giovanissimo Alessandro Pajola, 20 anni a inizio novembre, che farà un annata di apprendistato con due maestri del calibro di Markovic e Teodosic.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamilo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top