LIVE Ginnastica artistica, Campionati Italiani 2019 in DIRETTA: Giorgia Villa firma la doppietta parallele-trave, Carofiglio vince al corpo libero

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

LA CRONACA DELLE FINALI DI SPECIALITA’ E TUTTI I PODI

Grazie a tutti per averci seguito. Rimanete con noi per cronaca, classifiche e approfondimenti. Vi diamo già il prossimo appuntamento ed è il più importante: venerdì 4 ottobre alle ore 09.00 per la prima giornata di qualificazioni femminili dei Mondiali, l’Italia scenderà in pedana sabato 5 ottobre alle ore 09.00.

18.50 Si sono così conclusi i Campionati Italiani 2019 di ginnastica artistica.

18.47 Ricordiamo tutti i Campioni d’italia di Specialità:

FEMMINILE: Asia D’Amato al volteggio, Giorgia Villa alle parallele e alla trave, Desiree Carofiglio al corpo libero.

MASCHILE: Nicola Bartolini al corpo libero, Edoardo De Rosa al cavallo, Marco Lodadio agli anelli, Niccolò Vannucchi al volteggio, Ludovico Edalli alle parallele, Nicolò Mozzato alla sbarra.

18.45 Nicolò Mozzato è il nuove Campione d’Italia alla sbarra (14.300) davanti a Ludovico Edalli (14.050) che deve abdicare, terzo Yumin Abbadini (13.750).

18.42 Russo commette una sbavatura e ottiene 12.950, Galli cade e dice addio ai sogni di gloria.

18.39 Solo 13.600 per Carlo Macchini che è soltanto quarto, ora Russo e Galli per chiudere la finale.

18.35 Yumin Abbadini 13.750, Davide Sborchia 13.150. Mozzato sempre in testa con 14.300 ma ora tocca a Macchini, Russo e Galli.

18.30 Superlativo 14.300 di Mozzato che vola in testa davanti a Edalli fermo a 14.050.

18.25 Edalli si porta al comando con 14.050, Patron secondo con 13.550.

18.18 Alla sbarra sarà battaglia tra Mozzato, Edalli, Macchini. Ci saranno anche Galli, Russo, Abbadini, Sborchia e Patron.

18.17 Ora la Finale alla sbarra che chiuderà il programma.

18.16 Ludovico Edalli si conferma Campione d’Italia alle parallele con 14.350, alle sua spalle Andrea Russo (14.150) e Stefano Patron (13.900).

18.15 Desiree Carofiglio è la nuova Campionessa d’Italia con 13.600, Lara Mori è seconda con 13.550 non riuscendo a difendere il titolo mentre Irene Lanza si prende un bel bronzo (13.150) appena davanti a Elisa Iorio (13.100). Alice D’Amato si è fermata dopo la seconda diagonale, Asia D’Amato ha sbagliato molto (12.500).

18.14 Per mezzo decimo! Lara Mori ottiene 13.550 e quindi è seconda alle spalle dei Desiree Carofiglio.

18.11 Flick-tempo e Tsukahara in prima diagonale per Lara Mori che però esce di pedana. Buono il due e mezzo con teso avanti in seconda, brava anche sul triplo avvitamento anche se pizzica una linea prima di chiudere su note latino-americane con un doppio carpio e un’altra uscita di pedana. Esercizio di grande spessore tecnico ma ci sono state delle sbavature che costeranno.

18.10 Giada Grisetti ottiene 13.050 al corpo libero e si porta in quarta posizione. Carofiglio al comando con 13.600, Lanza seconda con 13.150, poi Iorio con 13.100. Ora Lara Mori per difendere il titolo.

18.07 Asia D’Amato si ferma a 12.500 a causa di qualche errore di troppo mentre Andrea Russo ottiene 14.150 ed è secondo alle parallele. Ora tocca a Giada Grisetti prima della chiusura di Lara Mori.

18.05 Al corpo libero svetta Desiree Carofiglio con 13.600 ma tra poco toccherà a Lara Mori che punta al tricolore.

18.04 Ricordiamo la classifica alle parallele pari con Ludovico Edalli davanti a tutti (14.350), distaccati Casali (13.800) e Mozzato (13.750).

18.02 Doppio teso avvitato molto buono ma non controlla l’atterraggio ed esce di pedana con un bel balzo. Piantato a terra il doppio teso, il doppio giro impugnato non è invece perfetto e l’ultimo diagonale è un avvitamento avanti molto semplice ma commette un passo in avanti importante.

18.02 Ora tocca ad Asia D’Amato.

18.00 Alice D’Amato è uscita dal campo gara camminando tranquillamente, si spera che sia solo un po’ di spavento.

17.59 NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Triplo avvitamento strozato di Alice che sente un po’ di dolore e si ferma. Ha accusato un po’ di fastidio e ha preferito concludere l’esercizio in anticipo. Non dovrebbe essere nulla di grave, mancano tre settimane ai Mondiali.

17.59 Alice mette le mani a terra sul doppio teso.

17.58 Si riparte col corpo libero di Alice D’Amato.

17.56 Ludovico Edalli vola in testa con 14.350 e ipoteca il tricolore di specialità alle parallele. Ora minuti di riscaldamento per gli atleti che si esibiranno nella seconda parte di queste finali.

17.55 Buon 13.000 di Martina Maggio che però è soltanto quarta, Ludovico Edalli ha eseguito un esercizio di spessore che dovrebbe proiettarlo verso il titolo.

17.54 Martina Maggio sfoggia tutta la sua grazia ed eleganza, poca acrobatica ma tantissima parte artistica che è stata apprezzata. Ora Ludovico Edalli, il favorito alle parallele.

17.50 Un ottimo 13.600 per Carofiglio! Sulla carta solo Lara Mori può batterla, ora tocca a Martina Maggio.

17.49 Desiree Carofiglio si fa ancora apprezzare al quadrato. Bel teso con doppio avanti per la lombarda che poi va lunga in atterraggio sul doppio carpio avanti, seconda parte dell’esercizio di qualità sulle note suonate da Carlos Santana: può ottenere un punteggio rilevante.

17.48 Iorio ottiene 13.100 e va dietro a Lanza.

17.46 Buon triplo avvitamento in prima diagonale, il giro impugnato esce bene all’emiliana che però saltella indietro sul doppio carpio in seconda diagonale. Semplice avvitamento avanti in terza e chiusura su una bella coreografia. Prima 13.150 per Irene Lanza.

17.44 Ora il corpo libero di Elisa Iorio.

17.41 Questi i finalisti alle parallele: Edalli, Macchini, Casali, Mozzato, Patron, Russo, Macchiati, Lodadio.

17.41 Queste le partecipanti al corpo libero: Carofiglio, Mori, Asia D’Amato, Alice D’Amato, Maggio, Grisetti, Lanza, Iorio.

17.40 Al quadrato tutti si aspettano una lotta tra Lara Mori e Desiree Carofiglio. Alle parallele il super favorito è Ludovico Edalli.

17.39 Ora altre due finali: corpo libero femminile e parallele pari al maschile.

17.38 Giorgia Villa è la nuova Campionessa d’Italia alla trave, la bergamasca firma la doppietta dopo il sigillo alle parallele: ottimo esercizio da 14.250 (5.6), argento per Martina Maggio (13.700) che non è riuscita a difendere il titolo, Asia D’Amato terza (13.500).

17.37 Elisa Iorio si ferma a 13.350 ed è quarta.

17.36 Niccolò Vannucchi è il nuovo Campione d’Italia al volteggio! Risultato a sorpresa alla tavola dove il fiorentino si impone con 14.100 e batte il grande favorito Nicola Bartolini (14.050), terzo Ares Federici (13.975).

17.35 Squilibrio importante di Elisa Iorio sulla serie acrobatica, il resto dell’esercizio è buono per l’emiliana ma sarà difficile ambire al podio.

17.34 Martina Maggio strappa 13.700 e si porta in seconda posizione, ora Elisa Iorio chiude la finale.

17.34 Incredibile al volteggio! Nicolò Vanucchi ottiene la media di 14.100 e batte Nicola Bartolini! Il toscano conquisterà il titolo a sorpresa visto che Salsedo è caduto.

17.33 Martina Maggio è ormai definitivamente rientrata, stupenda la serie acrobatica dietro, ottimo il costale e bello da vedere l’enjambé-cambio proprio come la ruota senza mani. Due giri in accosciata, esce con un avvitamento e mezzo. Non andrà a insidiare Giorgia Villa ma è un esercizio molto buono da podio.

17.30 Carofiglio ottiene 13.350 e si porta al terzo posto affiancando Grisetti. Ora Martina Maggio che deve difendere il titolo.

17.28 PREGEVOLISSIMO 14.250 (5.6) per Giorgia Villa che si porta al comando alla trave e ipoteca la vittoria. Ora tocca a Desiree Carofiglio.

17.28 Nicola Bartolini esegue un buonissimo primo salto (14.650), il secondo è un po’ impreciso (13.450) e ottiene la media di 14.050 utile per balzare al comando.

17.25 Bravissima Giorgia a tenere il complicato raccolto avvitato da cui era caduta ieri. Doppio giro in accosciata ben eseguito, positiva anche la parte artistica con la fase a terra, collegamenti interessanti con gli enjambé e poi uscita con doppio avvitamento. Esercizio di spessore, grande riscatto dopo la caduta di ieri: questo è l’esercizio da eseguire ai Mondiali.

17.25 Si riparte con Giorgia Villa alla trave e Nicola Bartolini al volteggio.

17.22 Ma prima ci saranno dei minuti di riscaldamento per gli atleti impegnati nella seconda parte di queste finali.

17.20 Grisetti ottiene un buon 13.350 e si porta al secondo posto dietro a D’Amato (13.500). Ora tocca a Giorgia Villa.

17.20 Per Magliocchetti media di 13.625 alla tavola, discreta prova di Grisetti sui 10 cm.

17.19 Al volteggio maschile comanda Andrea Cingolani con 13.850 davanti a Thomas Grasso (13.325), per Cocciolo 12.350 mentre sale Giada Grisetti.

17.16 Brava Cocciolo a non cadere dalla trave, si è piegata ma non ha mollato. Al rientro dall’infortunio chiude comunque l’esercizio senza mollare.

17.15 Asia D’Amato viene premiata con un bel 13.500 (5.1): sono punteggi che serviranno ai Mondiali… Intanto 14.550 di Cingolani al volteggi mentre Maria Vittoria Cocciolo sale sull’attrezzo.

17.13 Ora Asia D’Amato alla trave. Eccellente entrata e buona serie acrobatica dietro, positiva la serie artistica ma poi si salva con i denti sul costale. Uscita in doppio carpio con leggero passetto dietro, è un esercizio molto interessante. Intanto Lara Mori si è fermata a 12.550

17.11 Thomas Grasso cade invece al volteggio.

17.10 Lara Mori si salva da una caduta, commette un paio di sbavature e un altro squilibrio importante. La toscana commette poi un lungo salto in avanti in uscita. Non di certo il miglior esercizio della carriera. Si dovrà riscattare al corpo libero.

17.09 Si parte con Lara Mori sui 10 cm.

17.08 Questi i ragazzi al volteggio: Federici, Bartolini, Grasso, Magliocchetti, Crimi, Cingolani, Salseso, Vannucchi.

17.07 Queste le ragazze che vedremo alla trave: Maggio, Carofiglio, Asia D’Amato, Villa, Mori, Cocciolo, Grisetti, Iorio.

17.06 Al volteggio Nicola Bartolini parte davanti a tutti ma attenzione ad Area Federici che ha chiuso le qualifiche in prima posizione.

17.04 Ci aspettiamo grande equilibrio alla trave, sulla carta Giorgia Villa ha l’esercizio migliore ma deve eseguire una prova pulita senza cadere. Martina Maggio difende il titolo, attenzione anche a Lara Mori e non vanno sottovalutate Asia D’Amato ed Elisa Iorio.

17.02 Terminate le premiazioni, tra pochi istanti le finali alla trave e al volteggio maschile.

17.00 Consegnate le medaglie e foto di rito per i primi cinque podi. Ora suona l’Inno di Mameli per tutti.

16.45 Ora le premiazioni delle prime cinque Finali di Specialità.

16.42 Ora un breve momento di pausa al PalaMeda prima di ripartire con le gare.

16.40 Tra poco si ripartirà con le finali alla trave e al volteggio maschile.

16.38 Marco Lodadio si conferma Campione d’Italia agli anelli con un esercizio di qualità (14.650, 6.3) precedendo Andrea Russo (13.850) e Salvatore Maresca (13.450).

16.37 Giorgia Villa si laurea Campionessa d’Italia alle parallele asimmetriche, la bergamasca ha difeso il titolo con un esercizio di qualità (14.600, 6.2) precedendo una tonica Elisa Iorio (14.400) e Alice D’Amato (14.300, 6.0) mentre Asia D’Amato è caduta due volte (10.900), ottimo il 14.000 di Desiree Carofiglio.

16.37 Marco Lodadio ottiene 14.650. Yumin Abbadini ripete l’esercizio perché prima gli si era rotto il paracallo, chiude lui la finale agli anelli.

16.35 MERAVIGLIOSO! LODADIO IMPECCABILE COME SEMPRE! Soltanto un passo indietro in uscita, è una prova di qualità da vero bronzo iridato e argento continentale.

16.34 E ORA MARCO LODADIO! Uno dei momenti più attesi del pomeriggio.

16.32 Giada Grisetti chiude con 13.300, Irene Lanza chiude la finale ma cade in avvio.

16.30 Per Alice D’Amato 10.900 a causa delle due cadute, anche il D Score ne ha risentito (4.6). Giorgia Vila sempre al comando con 14.600 davanti a Elisa Iorio e Alice D’Amato. Ora Giada Grisetti.

16.28 Brutta caduta di Yumin Abbadini dagli anelli. Tra poco toccherà a Marco Lodadio.

16.26 Agli anelli comanda Maresca con 13.450 davanti a Di Cerbo (13.350) e Patron (13.050).

16.27 Altra caduta per Asia, esercizio da dimenticare.

16.26 Asia D’Amato cade sul primo salto, addio sogni di gloria per la genovese che è stata l’unica Fata ad avere sbagliato sugli staggi.

16.25 Eccellente 14.000 di Carofiglio anche se finisce in quarta posizione e ora c’è Asia D’Amato.

16.24 Desiree è cresciuta tantissimo alle parallele, ha confezionato un esercizio perfetto, molto ampia sui salti e uscita perfettamente stoppata. Potrebbe anche avvicinarsi alle Fate.

16.24 Si riparte con Desiree Carofiglio alle parallele.

16.22 Ora i minuti di riscaldamento per i ginnasti che gareggeranno nella seconda parte di queste finali.

16.21 Per Elisa Iorio un notevole 14.400 (6.0) che vale il secondo posto alle spalle di Giorgia Villa (14.600). Soltanto Asia D’Amato potrebbe cambiare la situazione e non sarà semplice.

16.20 Di Cerbo 13.350 agli anelli dove rimane in testa Maresca, ora Patron ma cresce l’attesa per Marco Lodadio.

16.18 L’emiliana è impeccabile sui collegamenti. Peccato per un piccolo saltello in avanti ma oggi Elisa è in grandissimo spolvero, ci aspettiamo un buon punteggio.

16.17 Ora tocca a Elisa Iorio sul suo attrezzo prediletto.

16.15 Infatti Alice D’Amato si ferma a 14.300 (6.0) ed è seconda dietro a Giorgia Villa. Per Salvatore Maresca 13.450 nonostante la caduta in uscita.

16.15 Fluida, snella, agile, precisa per tutto l’eserciio ma un passo in avanti in uscita per Alice che potrebbe toglierle un paio di decimi decisivi per la battaglia con Giorgia Villa.

16.14 GIORGIA VILLA! 14.600! PUNTEGGIO SUPER ALLE PARALLELE CON 6.2 DI D SCORE. Ora tocca ad Alice D’Amato.

16.12 Giorgia Villa alle parallele. Bene il Tkatchev-Pak, buono il Pak avvitato, va un po’ in difficoltà sulle qualità, uscita davvero stellare con Tsukahara perfettamente stoppato.

16.12 Martina Maggio si ferma a 13.150 sugli staggi. Cingolani è caduto in uscita agli anelli.

16.11 Martina Maggio apre la finale alle parallele.

16.10 Agli anelli: Lodadio, Maresca, Russo, Edalli, Cingolani, Di Cerbo, Abbadini, Patron.

16.08 Oltre alle Fate ci saranno anche Carofiglio, Lanza, Maggio e Grisetti alle parallele.

16.06 Agli anelli riflettori puntati su Marco Lodadio, bronzo iridato e argento continentale: ci aspettiamo una magia dal laziale.

16.05 Sugli staggi attesissima la battaglia tra le Fate: Giorgia Villa, Alice D’Amato, Asia D’Amato, Elisa Iorio daranno vita a un confronto stellare.

16.04 Ora spazio ad altre due Finali: parallele asimmetriche e anelli.

16.04 Edoardo De Rosa è il nuovo Campione d’Italia al cavallo con maniglie con 14.150, sul podio anche Ludovico Edalli (13.750) e Stefano Patron (13.650).

16.02 Per De Vecchis un buon 13.600 che vale il quarto posto, De Rosa sempre primo con 14.150. Ora Stefano Patron chiude la finale.

16.00 Asia D’Amato è la nuova Campionessa d’Italia al volteggio con la media di 14.375, decisivo il doppio avvitamento da 14.650. Argento per Sara Ricciardi (13.350), bronzo al collo di Irene Lanza (13.150) che precede Desiree Carofiglio (13.025) mentre Camilla Campagnaro si è infortunata.

15.58 Sara Ricciardi ottiene 12.700 sul secondo salto, media di 13.350 e secondo posto. Per Macchini 12.250 al cavallo dove ora sale Tommaso De Vecchis.

15.58 Sara Ricciardi ottiene un ottimo 14.000 con un avvitamento e mezzo, un po’ abbondante la ribalta con salto raccolto ma dovrebbe balzare al secondo posto dietro alla D’Amato.

15.56 Macchini cade dal cavallo, a Stoccarda bisognerà non sbagliare…

15.55 Ora Carlo Macchini al cavallo con maniglie, esercizio importante anche in ottica Mondiali.

15.54 Per Lanza 13.450 sul primo salto e 12.850 sul secondo, con la media di 13.150 balza al secondo posto dietro ad Asia D’Amato e davanti a Carofiglio.

15.53 Fabrizio Valle cade dal cavallo, addio sogni di gloria.

15.51 Irene Lanza esegue un semplice avvitamento come primo salto al volteggio.

15.50 Ora minuti di riscaldamento per i ginnasti che gareggeranno nella seconda parte di questa finale.

15.48 Edalli ottiene 13.750 e si porta al secondo posto al cavallo dietro a Edoardo De Rosa (14.150). Andrea Canazza si è fermato a 13.350 ed è quarto.

15.45 La Finale al volteggio prevede ora i salti di Irene Lanza e Sara Ricciardi.

15.44 Gliozzi si ferma a 13.650 al cavallo, ora tocca a Ludovico Edalli.

15.42 Camilla Campagnaro si è rialzata sulle sue gambe e cammina verso l’uscita del palazzetto, speriamo che l’infortunio sia meno grave del previsto.

15.41 A Camilla si è proprio girata l’articolazione del ginocchio verso l’interno. Nel frattempo Asia D’Amato è al comando con 14.375.

15.400 NOOOO! Camilla Campagnaro è caduta malissimo dal volteggio. Si stringe il ginocchio destro ed è a terra in lacrime, viene soccorsa dal personale medico.

15.39 Mezzo-giro, ribaltata-teso con mezzo giro. Perfetto anche il secondo salto di Asia D’Amato che ottiene 14.100. Per De Rosa 14.150 al cavallo e ora tocca a Gliozzi.

15.38 Doppio avvitamento stellare di Asia D’Amato, esecuzione impeccabile della genovese: 14.650.

15.35 Desiree Carofiglio ottiene 12.650 sul primo salto, bene la seconda prova (13.400) mentre al cavallo con maniglie abbiamo assistito alla grande prestazione di De Rosa.

15.35 Carofiglio è caduta sul primo salto! Addio sogni di podio alla tavola.

15.32 Al cavallo con maniglie il grande favorito è Edoardo De Rosa. Ci saranno anche Ludovico Edalli, Stefano Patron, Tommaso De Vecchis, Jacopo Gliozzi, Carlo Macchini, Andrea Canazza, Fabrizio Valle.

15.31 Al volteggio Asia D’Amato è la grande favorita. Ci sono soltanto cinque ginnaste, oltre alla genovese spazio a Camilla Campagnaro, Desiree Carofiglio, Irene Lanza e Sara Ricciardi.

15.30 Ora si inizia con le due finali in contemporanea: volteggio femminile e cavallo con maniglie.

15.30 Nicola Bartolini Campione d’Italia al corpo libero con 14.850, il sardo ha difeso il titolo al quadrato precedendo Nicolò Mozzato (14.350) e Davide Sborchia (13.750).

15.29 Tosti ottiene 13.650.

15.26 Solo 12.600 per Zurlini, ora Gianmaria Tosti chiude la finale al corpo libero.

15.25 Caduta per Zurlini che si chiama fuori dalla lotta per il podio.

15.24 Sborchia balza al terzo posto con 13.750, ora tocca a Umberto Zurlini.

15.22 Per Russo 13.550, ora Davide Sborchia che proverà ad attaccare Vannucchi. Bartolini sempre in testa e lanciato verso il tricolore.

15.20 Esercizio molto sporcato di Russo con delle incertezze sulla seconda diagonale e poi passo in avanti sul Tabac conclusivo.

15.19 Per Vannucchi 13.700, al momento è terzo ma devono esibirsi ancora quattro atleti a partire da Andrea Russo che sarà riserva ai Mondiali.

15.18 Ora Niccolò Vannucchi che non ha particolari velleità.

15.16 Strepitoso 14.850 di Nicola Bartolini che ipoteca il tricolore!

15.14 Ottima l’acrobatica di Nicola che, dopo la finale agli Europei, si sta lanciando verso i Mondiali e oggi ha messo in mostra tutta la sua tecnica anche se non è in perfette condizioni fisiche, ottima chiusura in triplo avvitamento. Esercizio di spessore, ci aspettiamo un bel punteggio.

15.12 Thomas Grasso si ferma a 13.400 e ora è il turno del grande favorito Nicola Bartolini.

15.10 Nicolò Mozzato ottiene un buon 14.350, ora è il turno di Thomas Grasso che non dovrebbe avere grosse velleità.

15.09 Esercizio di spessore di Mozzato che però commette un saltello di troppo in ultima diagonale.

15.07 A incominciare è Nicolò Mozzato.

15.05 Il grande favorito al quadrato è Nicola Bartolini che non sembra avere rivali.

15.04 Questi i ginnasti al corpo libero maschile: Mozzato, Grasso, Bartolini, Vannucchi, Russo, Sborchia, Zurlini, Tosti. La gara al volteggio femminile incomincerà poi in corsa visto che ci sono soltanto cinque ragazze.

15.02 I primi ginnasti si presentano alle giurie: si incomincia col corpo libero maschile e col volteggio femminile. Si disputeranno due finali in contemporanea in modo da accorciare i tempi.

15.00 Le ginnaste stanno per entrare in pedana, oggi gli spalti sono gremiti.

14.57 CLICCA QUI PER IL QUADRO DI TUTTE LE QUALIFICATE ALLE FINALI

14.55 Cinque minuti all’inizio della gara, ormai è tutto pronto al PalaMeda per la giornata conclusiva dei Campionati Italiani 2019 di ginnastica artistica.

14.52 Gli atleti stanno ultimando il riscaldamento e tra poco si presenteranno alle giurie per incominciare la gara.

14.50 Al maschile riflettori puntati sugli anelli di Marco Lodadio, Ludovico Edalli dovrebbe avere una marcia in più alle parallele e alla sbarra dove però si attende anche Carlo Macchini, Nicola Bartolini è sulla carta il favorito al volteggio e al corpo libero.

14.47 Asia D’Amato è la grande favorita al volteggio, la genovese è in lizza anche per l’oro alle parallele dove andrà in scena una battaglia serratissima con Giorgia Villa, Alice D’Amato ed Elisa Iorio. Trave imprevedibile anche se Giorgia Villa sembra avere l’esercizio migliore, al corpo libero probabile duello tra Desiree Carofiglio e Lara Mori mentre le Fate sembrano più indietro.

14.44 Quella di oggi è l’ultima gara prima dei Mondiali che andranno in scena a Stoccarda dal 4 al 13 ottobre e dove l’Italia andrà a caccia della qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

14.41 Asia D’Amato e Ludovico Edalli hanno vinto l’all-around e oggi vorranno rimpinguare il proprio bottino, hanno entrambi molte occasioni per poter festeggiare in un PalaMeda sold-out.

14.38 Ricordiamo chi difenderà i titoli: Giorgia Villa alle parallele, Lara Mori al corpo libero, Martina Maggio alla trave; Ludovico Edalli alle parallele e alla sbarra, Marco Lodadio agli anelli, Ares Federici al corpo libero e al volteggio; Simone Bresolin al cavallo. Sofia Busato non è presente, al volteggio avremo una nuova Campionessa.

14.35 In palio 10 tricolori: 4 al femminile, 6 al maschile. Su ogni attrezzo saliranno i migliori otto atleti delle qualifiche, sono stati considerati i risultati degli all-around andati in scena tra venerdì e ieri.

14.32 Si inizia alle ore 15.00, si gareggia a Meda.

14.30 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle Finali di Specialità ai Campionati Italiani 2019 di ginnastica artistica.

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle Finali di Specialità dei Campionati Italiani 2019 di ginnastica artistica, a Meda si assegnano dieci tricolori e si conclude la kermesse più importante entro i nostri confini. Pomeriggio intensissimo, l’ultima gara prima dei Mondiali fornirà indicazioni importanti in vista della rassegna iridata e gli atleti saranno motivati a dare il massimo per conquistare i titoli in palio e per avvicinarsi nel miglior modo possibile alla competizione clpu della stagione.

Si preannuncia grande spettacolo con tante battaglia incerte, ci si aspettano delle prestazioni importanti dai protagonisti di punta del nostro movimento. Al volteggio è Asia D’Amato la grande favorita, la genovese può puntare al successo anche alle parallele dove è chiamata alla battaglia con la gemella Alice, con Elisa Iorio e con Giorgia Villa che sulla carta ha la trave migliore se riuscisse a non cadere mentre al corpo libero ci si potrebbe aspettare una stoccata di Desiree Carofiglio anche se al quadrato bisogna sempre aspettarsi una magia di Lara Mori. Al maschile riflettori puntati su Marco Lodadio agli anelli, Nicola Bartolini al volteggio e corpo libero, Ludovico Edalli alle parallele, Carlo Macchini alla sbarra.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE delle Finali di Specialità dei Campionati Italiani 2019 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, punteggio dopo punteggio, per non perdersi davvero nulla. Si incomincia alle ore 15.00. Buon divertimento a tutti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Italia-Romania 3-1 volley, Europei 2019 in DIRETTA: gli azzurri si prendono la solita pausa ma conquistano il terzo successo

Ginnastica artistica, Campionati Italiani 2019: Finali di Specialità, podi e risultati. Doppietta di Giorgia Villa, Carofiglio vince il libero, ruggito di Lodadio