Show Player

Calcio, Milan: Leonardo si è dimesso! Non sarà più direttore sportivo dei rossoneri



Prosegue la rivoluzione in casa Milan. Dopo le dimissioni di ieri di mister Gennaro Gattuso, oggi è stata la volta di Leonardo di fare un passo indietro. Il brasiliano, che ricopriva il ruolo di direttore generale dell’area tecnico-sportiva dal 25 luglio scorso, ha infatti deciso di “lasciare il Club al termine della stagione con effetto immediato” come spiega il comunicato emesso dal club rossonero.

L’AC Milan ha accettato le sue dimissioni, ringraziando il nativo di Niterói che prima di essere dirigente aveva militato nella formazione milanese dal 1997 al 2001 e nella stagione 2002-2003 con 97 presenze e 22 reti, per “Il suo importante contributo al progetto di crescita”. Il club capeggiato da Paul Elliott Singer annuncerà nei prossimi giorni il nome del nuovo direttore sportivo, non dimenticando che anche la posizione di Paolo Maldini sarà in divenire.

Loading...
Loading...

Per la società di via Aldo Rossi, dunque, continua questa fase di profonda riflessione. La nuova dirigenza dovrà, già dalle prossime ore, ribaltare come un calzino la parte sportiva dell’organigramma con un nuovo allenatore e un nuovo addetto al mercato. La stagione 2019/2020 è più vicina di quanto si pensi e non andrà sprecato nemmeno un minuto.

Il commento di Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan: “Leonardo è tornato al Milan in un momento di necessità, poche settimane prima della chiusura del mercato estivo. Seppur in circostanze difficili, ha messo il cuore per gestire una congiuntura complicata e ha trasmesso la sua energia e la sua ambizione a tutta la squadra. Sono grato a Leonardo per ciò che ha fatto per il nostro grande Club, e gli auguro il meglio per il futuro“.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Marco Canoniero / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top