Sci alpinismo, Coppa del Mondo 2019: secondo posto per Robert Antonioli a Madonna di Campiglio

Non solo sci alpino, con lo splendido slalom speciale andato in scena tre mesi fa. Lo spettacolo della neve in quel di Madonna di Campiglio si accende anche con lo sci alpinismo che ha visto ieri disputarsi la sprint, primo atto delle finali della Coppa del Mondo.

Trionfo per lo spagnolo Oriol Cardona Coll: l’iberico ha beffato di soli 7 centesimi, praticamente al fotofinish, il portacolori azzurro Robert Antonioli che si è dovuto accontentare della piazza d’onore, al termine di una prova comunque più che positiva. A completare il podio lo svizzero Iwan Arnold. L’anno scorso aveva dato spettacolo vincendo, in questo 2019 è solo quarto Michele Boscacci. Gli altri italiani: Federico Nicolini è 13° e Davide Magnini 18°.

Al femminile si impone la slovacca Marianna Jagercikova davanti alle due svizzere Marianne Fatton e Arina Riatsch. Settima l’azzurra Mara Martini.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa del Mondo sci alpinismo 2019 Robert Antonioli

ultimo aggiornamento: 04-04-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica artistica, Mondiali juniores 2019: gli ordini di partenza e le possibili convocate dell’Italia

Ginnastica artistica, Europei 2019: tutte le assenti. Mustafina, Wevers, Derwael e le tedesche: quanti forfait per Stettino