Tiro con l’arco, Europei Indoor 2019: doppio argento a squadre nel compound! Trionfo degli juniores!


Arrivano le prime medaglie per la spedizione azzurra agli Europei 2019 di tiro con l’arco indoor, in corso di svolgimento a Samsun (Turchia), con la giornata odierna che ha visto lo svolgimento delle finali delle gare a squadre. L’Italia ha raccolto cinque medaglie complessive, tra cui spicca l’oro delle azzurrine del compound Elisa Bazzichetto, Paola Natale ed Elisa Roner, le quali sono state in grado di sconfiggere nettamente in finale le padrone di casa della Turchia (Gurlek, Tormuk, Topkarci) con lo score di 228-223. Per quanto riguarda le squadre senior sono purtroppo arrivate tre sconfitte su tre, con le medaglie d’argento dei due terzetti nel compound e l’amarissimo quarto posto degli azzurri nel ricurvo maschile.

Nella finale per l’oro del compound maschile, la squadra italiana composta da Sergio Pagni, Valerio Della Stua e Fabio Ibba si è dovuta arrendere a cospetto di una Francia (Boulch, Deloche e Gontier) praticamente perfetta, capace di totalizzare 238 punti sui 240 disponibili (22 “dieci” e 2 “nove”) contro i 231 di un’Italia comunque positiva grazie alla bella cavalcata di ieri nelle eliminatorie. Grande delusione con un pizzico di rammarico nel compound femminile, con Irene Franchini, Sara Ret e Marcella Tonioli che sono state sconfitte nell’atto conclusivo per appena una lunghezza (230-229) dalla Russia (Avdeeva, Balzhanova e Savenkova) al termine di un confronto molto teso ed equilibrato deciso all’ultima freccia in favore della selezione dell’Est Europa.

Nell’arco olimpico è invece sfumato per un’incollatura il podio per il terzetto azzurro formato da Marco Morello, Michele Frangilli e Massimiliano Mandia, sconfitto allo shoot-off dalla temibile Turchia di Gazoz, Bozlar e Guneri. Dopo una prima volèe in parità a quota 58, i padroni di casa hanno portato a casa il secondo parziale per 60-58 e si sono presentati al quarto (59-59 il 3°) in situazione di vantaggio. La reazione degli arcieri italiani non si è fatta attendere (58-56 il 4°) e si è giunti all’epilogo con le tre frecce di shoot-off, in cui la Turchia ha avuto la meglio per 29-28 aggiudicandosi il bronzo continentale davanti al proprio pubblico di Samsun. Il successo finale è andato alla Russia, che ha demolito l’Ucraina con lo score di 5-1.

Le altre due medaglie italiane sono state raccolte a livello juniores nel compound e nell’arco olimpico maschile, mentre le azzurrine dell’olimpico (Michela Boccardi, Karen Hervat e Aiko Rolando) sono rimaste ai piedi del podio dopo aver perso lo spareggio per il bronzo allo shoot-off sempre con la Turchia. La squadra azzurra di compound maschile composta da Alex Boggiatto, Antonio Brunello e Valentino De Angeli ha visto sfumare la medaglia d’oro per una sola lunghezza (233-232) nell’incontro decisivo con la solita rappresentativa locale della Turchia. Ottimo bronzo invece per i nostri portacolori del ricurvo junior maschile, con Federico Fabrizzi, Matteo Santi e Alessandro Paoli che hanno regolato per 5-3 (58-58, 58-56, 56-58, 58-54) l’Ucraina nella finale per il terzo posto europeo di categoria.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FITArco

Lascia un commento

scroll to top