Sci alpino, Coppa del Mondo Soldeu 2019: la Svizzera vince il Team Event, Italia eliminata dalla Germania ai quarti


La Svizzera prosegue nel suo trend positivo nella specialità e, dopo le Olimpiadi di PyeongChang 2018 e i Mondiali di Are 2019, vince anche il Team Event delle Finali di Coppa del Mondo di sci alpino di Soldeu (Andorra). La gara che si disputa con un tabellone tennistico prevede sfide in parallelo quattro contro quattro (con due atleti uomini e due donne) che portano fino alla finale. Gli elvetici (Aline Danioth, Ramon Zenhaeusern, Wendy Holdener e Daniel Yule) superano in finale la Norvegia (Thea Louise Stjernesund, Leif Kristian Nestvold-Haugen, Mina Fuerst Holtmann e Sebastian Foss-Solevaag) solamente per il tie breaking sul punteggio di 2-2. Terza posizione, invece, per la Germania che ha la meglio sul Canada nella finale di consolazione. Finisce subito l’avventura dell’Italia con Marta Bassino, Irene Curtoni, Alex Vinatzer e Manfred Moelgg, che subisce un pesante 4-0 proprio dai tedeschi nei quarti di finale.

Ottavi di finale

Si è partiti con il Canada contro i padroni di casa di Andorra. Facile successo per i nordamericani per 3-1 nell’unico spareggio che immetteva al tabellone vero e proprio.

Quarti di finale 

Entrano in scena Austria, Francia, Norvegia, Italia, Germania, Svezia e Svizzera. L’Austria, testa di serie numero 1 con Katharina Truppe, Marc Digruber, Katharina Huber e Michael Matt viene sconfitta nettamente dal Canada per 0-4. Quindi sfida tiratissima tra Francia (Tessa Worley, Julien Lizeroux, Coralie Frasse Sombet e Clement Noel) e Norvegia chiuso sul 2-2, con gli scandinavi che passano il turno per il miglior tempo nel tie breaking. Nella terza manche tocca a Italia contro Germania. Christina Geiger supera Marta Bassino che non completa la prova, Fabian Himmelsbach non lascia scampo a Manfred Moelgg, superandolo per 10 centesimi, quindi Irene Curtoni perde nettamente per 79 centesimi contro Lena Duerr e si chiudono le speranze per gli azzurri. Il “cappotto” si completa con il 4-0 di Anton Tremmel che supera Alex Vinatzer per 13 centesimi. I quarti di finale si completano con il successo della Svizzera che piega la Svezia (Anna Swenn-Larsson, Mattias Hargin, Frida Hansdotter e Andre Myhrer) solamente con il tie breaking sul 2-2 per 45 centesimi.

Semifinali

Nella prima semifinale si scontrano Norvegia e Canada. Successo di Erin Mielzynski per 12 centesimi su Mina Fuerst Holtmann, quindi pareggio scandinavo con Sebastian Foss-Solevaag che rifila 2.18 a Benjamin Thomsen. La Norvegia passa sul 2-1 con Thea Louise Stjernesund che supera Laurences St-Germain che non arriva al traguardo. Il punteggio viene fissato sul 3-1 con Leif Kristian Nestvold-Haugen che vince per appena 5 centesimi su Trevor Philip.

Nella seconda manche va in scena un interessante Germania-Svizzera. I tedeschi passano subito in vantaggio con Lena Duerr che supera per 40 centesimi Aline Danioth, ma arriva la risposta di Ramon Zenhaeusern che vince con 46 centesimi su Anton Tremme. Nel terzo scontro Wendy Holdener ha la meglio su Christina Geiger per soli 4 centesimi, quindi Daniel Yule chiude i conti contro Fabian Himmelsbach per il 3-1 finale.

Finale 3/4 posto

La Germania si impone per sul Canada con il successo decisivo di Anton Tremmel su Trevor Philip dopo che, nella prima manche Christina Geiger e Erin Mielzynski avevano chiuso a pari merito.

Finalissima

Norvegia-Svizzera parte con l’uno-due di Thea Louise Stjernesund e Leif Kristian Nestvold-Haugen, ma Wendy Holdener riapre i conti con la vittoria su Mina Fuerst Holtmann, prima del successo di Daniel Yule contro Sebastian Foss-Solevaag che non chiude la prova. Il 2-2 regala il trionfo agli elvetici per 37 centesimi di tie breking.

 

 

 

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top