Scherma, Coppa del Mondo Padova 2019: terzo posto per gli azzurri nella gara a squadre, successo dei sudcoreani


Dopo la straordinaria doppietta nell’individuale con Luca Curatoli ed Aldo Montano, l’Italia sale sul terzo gradino del podio nella gara a squadre della 62ma edizione del Trofeo Luxardo a Padova, valido per la Coppa del Mondo di sciabola maschile. Protagonisti oggi sulle pedane della Kioene Arena sono stati Curatoli, Enrico Berrè, Luigi Samele e Dario Cavaliere, che ha sostituito Montano, costretto al forfait a causa dell’infortunio subito nella semifinale di ieri.

Gli azzurri hanno battuto nella finale 3°-4° posto la Romania con il punteggio di 45-41, in un assalto ribaltato nell’ultimo giro, grazie ad un parziale di 6-1 di Samele. In precedenza l’Italia aveva superato 45-27 l’Egitto e poi 45-24 la Cina, prima di essere sconfitta in semifinale 45-43 dall’Iran, che ha sempre condotto l’assalto. Un terzo posto che permette all’Italia di confermarsi così sul podio dopo la vittoria di Varsavia.

Trionfo della Corea del Sud che domina la finale contro l’Iran, imponendosi per 45-28. Il quartetto formato da Gu Bongil, Ha Hansol, Kim Junho e Oh Sanguk ha dimostrato nell’assalto conclusivo una netta superiorità nei confronti degli iraniani Mojtaba Abedini, Mohammad Fotouhi, Ali Pakdaman e Mohammad Rahbari, ottenendo così il secondo successo stagionale dopo quello nell’opening di Algeri.

 

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi Federscherma

Lascia un commento

scroll to top