Ginnastica ritmica, Grand Prix Kiev 2019: le Farfalle pronte al debutto internazionale, esame importante per i nuovi esercizi


Si apre la stagione dei grandi appuntamenti per la Nazionale italiana di ginnastica ritmica. Dopo l’esibizione al Trofeo Città di Jesolo e la vittoria nell’amichevole contro l’Azerbaijan al Trofeo Città di Desio dello scorso fine settimana, le Farfalle scenderanno in pedana al Grand Prix di Kiev, in programma dal 15 al 17 marzo nella città ucraina, per l’esordio ufficiale nella nuova stagione. L’appuntamento sarà un’ottima occasione per le ragazze allenate dalla Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani che avranno modo di mettere alla prova i nuovi esercizi e di prepararsi al meglio in vista dei prossimi eventi.

La squadra azzurra sarà composta dalla capitana Alessia Maurelli (Aeronautica Militare) e da Martina Centofanti (Areonautica Militare), Letizia Cicconcelli (Faber Ginnastica Fabriano), Agnese Duranti (La Fenice), Martina Santandrea (Estense Putinati) e Anna Basta (Pontevecchio). Le Farfalle si esibiranno con le cinque palle sulle note della celeberrima overture di Romeo e Giulietta di Tchaikovsky e con i tre cerchi e quattro clavette su uno sperimentale mash up di Personal Jesus dei Depeche Mode e Silhouette di Thomas Newman. In occasione del Grand Prix di Kiev l’Italia gareggerà anche a livello individuale con Sofia Maffeis (Polisportiva Varese), reduce dal debutto a Desio della scorsa settimana.

Il programma di gare vedrà impegnate le azzurre nel concorso generale e nell’all around individuale nella giornata di sabato 16 marzo, rispettivamente a partire dalle ore 14.00 e dalle ore 15.30. Domenica 17 marzo invece si svolgeranno le finali di specialità sia a squadre sia individuali, dalle ore 13.00 alle ore 17.00.

 

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

scroll to top