Karate, Premier League Dubai 2019: Luigi Busà vola in finale, Angelo Crescenzo e Viviana Bottaro in lotta per il terzo posto


Tre azzurri in corsa per il podio dopo la prima giornata di gare della Premier League di karate a Dubai (Emirati Arabi Uniti). Sul tatami brilla il veterano Luigi Busà, che raggiunge la finale nei -75 kg. Il 31enne siciliano si riscatta subito dopo la prestazione sottotono di Parigi e domenica combatterà per la vittoria contro l’iraniano Bahman Asgari Ghoncheh. Una finale in cui l’azzurro proverà a “vendicare” l’epilogo dei Mondiali di Madrid, in cui fu sconfitto di misura dall’iraniano.

Il cammino odierno di Busà è stato davvero perfetto, con un 8-0 iniziale contro l’iraniano Asghar Asiabari Ali, poi sono arrivati il 3-0 con il kazako Ruslan Yesmakhanbet, il 7-0 con il giapponese Nishimura Ken e infine in semifinale il 3-1 con lo statunitense Scott Thomas. Si ferma invece al terzo turno Andrea Minardi, sconfitto 4-0 dall’azero Aghayev Rafael, al secondo Ahmed El Sharaby, superato 2-1 dal pakistano Saadi Ghulam Abbas e al primo Rabii Jendoubi, battuto 1-0 dall’argentino Julio Ichiki.

Nei -60 kg Angelo Crescenzo si giocherà invece il terzo gradino del podio. Il campione iridato in carica questa volta non è riuscito a raggiungere l’atto conclusivo, venendo sconfitto in semifinale 3-1 dal giapponese Yunosuke Minami, che in finale affronterà il kazako Darkhan Assadilov. Crescenzo, che in precedenza aveva dominato la propria pool, affronterà nella finale 3°-4° posto un altro kazako, Kaisar Alpysbay. Eliminato invece al secondo turno Samuele Marchese, travolto 8-0 dal georgiano David Tkebuchava.

Lotterà per il terzo posto anche Viviana Bottaro nel kata. La 31enne nativa di Genova ha chiuso seconda nel terzo turno e nella finale 3°-4° posto sfiderà la giapponese Natsuki Shimizu. Si fermano al terzo turno sia Carola Casale che Terryana D’Onofrio, che chiudono rispettivamente nona e undicesima. Stop al secondo per Noemi Nicosanti, mentre al primo per Serena Bonuccelli e Michela Pezzetti. In finale assisteremo ancora una volta al duello tra la spagnola Sandra Sanchez e la giapponese Kiyou Shimizu.

Per quanto riguarda le altre categorie in gara oggi, nei -67 kg si fermano al secondo turno Luca Maresca e Lorenzo Milani, mentre al primo Gianluca De Vivo e Francesco D’Onofrio. La finale sarà tra il francese Steven Dacosta, campione del mondo in carica, e il kazako Amirali Didar. Nei -50 Kg Silvia Sassano esce al primo turno dei ripescaggi, superata 2-1 dalla francese Sophia Bouderbane, mentre in precedenza era stata battuta per senshu dall’ucraina Kateryna Kryva, che in finale sfiderà la turca Serap Ozcelik Arapoglu. Subito eliminata invece Erminia Perfetto. Infine nei -55 Kg Francesca Cavallaro e Alessandra Mangiacapra escono al secondo turno, mentre Lorena Busà al primo. La finale sarà tra l’ucraina Terliuga Anzhelika e l’atleta di Taipei Wen Tzu-Yun.

 

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: comunicato Fijlkam

Lascia un commento

scroll to top