Ginnastica, Trofeo di Jesolo 2019: l’Italia delle juniores, Angela Andreoli guida una Nazionale di promesse

Il Trofeo di Jesolo sarà il banco di prova perfetto per vedere all’opera le nostre juniores, l’Italia scenderà in pedana al PalaArrex per affrontare USA, Cina, Russia, Giappone, Belgio, Germania e vorrà essere assoluta protagonista nella Classica della Polvere di Magnesio. La nostra Nazionale under 16 riparte dopo aver dominato le ultime due stagioni con le Fate, la classe 2003 è passata tra le grandi e ora dobbiamo affidarci a un nuovo ciclo di giovani promesse che guardano già al prossimo futuro: in laguna ammireremo da vicino le piccole stelline che tra qualche stagione saranno sicuramente in pedana tra le seniores.

Enrico Casella schiererà due formazioni juniores per questa grande occasione, otto ragazze vorranno mettersi in mostra in questo fondamentale appuntamento. Il nome di punta è quello di Angela Andreoli, classe 2006 che ha già fatto vedere cose egregie e che sembra avere un talento innato per questo sport: la brixiana guiderà la formazione “young”, reduce dalla vittoria nella prima prova regionale junior ma ha riposato domenica scorsa in occasione della prima tappa della Serie A. Proprio l’appuntamento di Busto Arsizio ha invece messo in mostra Camilla Campagnaro, classe 2004 dell’Audace che in Serie A2 ha eseguito un bel doppio avvitamento al volteggio e che ha confezionato una gara molto lineare.

Riflettori puntati anche su Alessia Federici che conosciamo molto bene in quanto l’anno scorso vinse l’oro agli Europei juniores con la squadra, la classe 2004 attualmente in prestito all’Artistica 81 Trieste piace soprattutto per le difficoltà portate in gara e per una trave di assoluto rilievo. Da tenere in forte considerazione anche Giulia Cotroneo, ottima all-arounder e molto espressiva al corpo libero che al PalaYamamay ha trascinato la sua Civitavecchia a un incredibile secondo posto in A1.

Sono tutte ragazze con una forte personalità e che possono crescere parecchio, il Trofeo di Jesolo rappresenterà un’occasione importante per cimentarsi con un palcoscenico internazionale davvero molto importante. Abbiamo più volte parlato di Giorgia Leone che è molto piaciuta nelle varie gare di categoria e che sembra avere dei buoni margini di miglioramento proprio come l’altra brixiana Veronica Mandriota che è ritornata in gara dopo un infortunio al gomito. Piacciono molto anche India Bandiera che si è sempre distinta per le linee alle parallele e Chiara Vincenzi che al PalaYamamay si è esibita con profitto tra volteggio e corpo libero. In formazione anche Micol Minotti, atleta del Centro Sport Bollate che non ha gareggiato a Busto Arsizio, mentre Chiara Vincenzi si esibirà da individualista.

 

ITALIA JUNIOR:

India Bandiera
Camilla Campagnaro
Giulia Cotroneo
Micol Minotti

ITALIA JUNIOR “YOUNG”:

Angela Andreoli
Alessia Federici
Giorgia Leone
Veronica Mandriota

INDIVIDUALISTE ITALIA:

Chiara Vincenzi

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Sigoa

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Combinata nordica, Mondiali 2019: le dichiarazioni degli azzurri. Samuel Costa: “Al secondo giro non avevo più forze”, Alessandro Pittin: “Sfortunato nel salto”

Salto con gli sci, Mondiali 2019: Stefan Kraft davanti a Ryoyu Kobayashi nelle qualificazioni del trampolino normale. Colloredo davanti a Insam, passano entrambi