Tour Down Under 2019: Elia Viviani show nella prima tappa, il campione italiano dominante in volata

Quick-Step Team's Elia Viviani celebrates as he wins the 10th stage of the 73rd edition of "La Vuelta" Tour of Spain cycling race, a 177 km route from Salamanca to Bermillo de Sayago, on September 4, 2018. (Photo by MIGUEL RIOPA / AFP)


È subito il tricolore a sventolare nella prima tappa della corsa che apre il circuito World Tour di ciclismo su strada. Il campione italiano Elia Viviani si impone in volata nella frazione inaugurale del Tour Down Under in terra australiana: sprint come al solito perfetto per il capitano della Deceuninck – Quick Step nella tappa partita da North Adelaide e giunta in quel di Port Adelaide di 129 chilometri completamente pianeggianti. Ovviamente per lui anche la maglia di leader della classifica generale.

Quattro uomini in fuga nella prima fase di gara: Michael Storer (Team Sunweb), Artyom Zakharov (Astana), Patrick Bevin (CCC) e Jason Lea (UniSA-Australia). Il gruppo però ha saputo gestire al meglio la situazione, lasciando un massimo di 4′ di vantaggio e poi andando a chiudere con il lavoro delle squadre dei velocisti: Lotto Soudal, Bora-Hansgrohe, Team Jumbo-Visma e Deceuninck-Quick Step. Volata piuttosto confusa la prima stagionale: sbagliano i tempi le compagine di Impey ed Ewan che lasciano i propri capitani al vento troppo presto.

Il primo a lanciarsi è Max Walscheid (Sunweb), ma Viviani con il suo consueto scatto negli ultimi 200 metri riesce a scavalcare il tedesco trionfando a braccia alzate senza particolari problemi. Terza piazza per un altro azzurro, Jakub Mareczko (CCC Team), al debutto con la nuova compagine di matrice polacca. A completare la top-5 Phil Bahuaus e Ryan Gibbons. Solo ottavo l’ex campione del mondo Peter Sagan.

 

 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Lascia un commento

scroll to top