Tennis, Simona Halep non sarà più la numero 1 WTA. In quattro per la successione, Petra Kvitova in pole


Simona Halep da lunedì non sarà più numero uno al mondo: la vittoria della ceca Petra Kvitova contro l’australiana Ashleigh Barty detronizza la tennista romena ed apre la lotta alla successione. Sono quattro le pretendenti alla vetta WTA: la nipponica Naomi Osaka, l’ucraina Elina Svitolina e le ceche Karolina Pliskova e, appunto, Petra Kvitova. Di queste quattro soltanto Pliskova è già stata numero uno, mentre Kvitova al massimo è arrivata al due, Svitolina al tre e Osaka al quattro.

Per ora l’unica ad aver scavalcato Halep è Kvitova, che ora farà da spettatrice alle sfide di domani: il match tra Osaka e Svitolina è un vero e proprio duello per proseguire la corsa verso la vetta. La nipponica, in caso di vittoria, scavalcherà Kvitova, in caso contrario l’ucraina resterebbe ancora attardata, ma sarebbe ancora in corsa per il trono mondiale.

Stesso discorso per Pliskova: in caso di successo contro Serena Williams la ceca resterebbe ancora alle spalle della connazionale, ma con l’occasione di guardare tutte dall’alto vincendo il torneo. Certo, al momento Kvitova appare favorita, sia perché nella parte alta si trova Serena Williams, sia perché la semifinale contro Danielle Collins la vede favorita.

Di seguito la situazione aggiornata della classifica WTA, prendendo in considerazione soltanto le atlete che possono ambire al numero uno mondiale. Il passaggio dai quarti alle semifinali garantisce 350 punti.

Petra Kvitová 5770
Naomi Osaka 5460 (in caso di passaggio alle semifinali salirebbe a 5810)
Elina Svitolina 4940 (in caso di passaggio alle semifinali salirebbe a 5290)
Karolína Plíšková 4750 (in caso di passaggio alle semifinali salirebbe a 5100)

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: jimmie 48-shutterstock

Lascia un commento

scroll to top