Sci alpino, Discesa Cortina 2019: Ramona Siebenhofer vince a sorpresa, Nicol Delago fuori mentre era in testa. Sesta Marsaglia

Austria's Ramona Siebenhofer competes in the FIS Alpine World Cup Women Super G on December 19, 2018 in Val Gardena - Groeden, Italian Alps. (Photo by Tiziana FABI / AFP)


Fa festa l’Austria e soprattutto Ramona Siebenhofer nella prima discesa di Cortina d’Ampezzo. L’austriaca conquista la sua prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo sull’Olimpia delle Tofane. Partenza abbassata dagli organizzatori con la nativa di Tamsweg che ha chiuso con il tempo di 1’15”44. Una bella prova quella di Siebenhofer, che ha fatto la differenza soprattutto nella parte centrale.

Seconda posizione per la slovena Ilka Stuhec, staccata di 40 centesimi dalla vincitrice di giornata e al terzo podio consecutivo nella velocità dopo la doppietta in Val Gardena. Terza posizione per l’austriaca Stephanie Venier (+0.46), al terzo podio della carriera dopo l’ultimo ottenuto a Crans Montana nel Febbraio 2017.

Ad un centesimo dal podio ha chiuso la svizzera Corinne Suter (+0.47), mentre è quinta la francese Romane Miradoli, staccata di 55 centesimi dalla vetta della classifica. Sesta posizione per una bravissima Francesca Marsaglia, che eguaglia il miglior risultato in carriera chiudendo a 74 centesimi dalla vetta con il pettorale numero 27. Davvero ottima la prima parte dell’azzurra, che ha perso decimi fatali nell’ultimo tratto.

Settima l’austriaca Tamara Tippler (+0.75) davanti alla tedesca Kira Weidle (+0.76), all’austriaca Cornelia Huetter e all’americana Laurenne Ross, entrambe a 79 centesimi dalla vincitrice.
Solo dodicesima l’austriaca Nicole Schmidhofer (+0.95), che resta comunque leader della classifica di specialità con dieci punti di vantaggio su Stuhec. Lontana dalle posizioni che contano la rientrante Lindsey Vonn, staccata di 1.19 dalla vetta e quindicesima.

Tredicesima Nadia Fanchini, che ha chiuso a 99 centesimi da Siebenhofer. Tantissimi rimpianti in casa Italia sia per Nicol Delago sia per Elena Curtoni. La prima era al comando con tre centesimi di vantaggio su Stuhec, mentre la seconda era in piena lotta per il podio, ma entrambe sono uscite appena dopo il secondo intermedio. Fuori dalle 20 Federica Brignone.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Lascia un commento

scroll to top