Pallamano, HEP Cup 2019: Italia sconfitta dalla Croazia nell’ultima giornata, ma esce tra gli applausi


Orgoglio. Questo è il sentimento che si percepisce al termine della sfida tra Italia e Croazia, valida per la terza giornata della Hep Cup di pallamano maschile, vinta sì dai padroni di casa slavi per 28-20, ma in cui gli azzurri hanno disputato una partita egregia, restando in scia per oltre un tempo.

Con le stelle Domagoj Duvnjak e Luka Cindric in campo dal primo minuto la Croazia domina ed intimorisce, passando sul 3-0, prima di una reazione della Selezione del Bel Paese, che trova il pareggio sul 6-6 con Thomas Bortoli, classe 2002. Gli slavi spingono, trascinati da Igor Karacic e Manuel Strlek, ma Domenico Ebner fa buona guardia fra i pali, e Davide Bulzamini ritrova l’equilibrio sul 9-9, con la prima frazione che si conclude 11-10 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa Duvnjak si rende protagonista di giocate di livello assoluto, con l’Italia che riesce a rimanere in scia fino a dieci minuti dal termine sul 20-18, prima di rimanere con le pile scariche, cedendo sul definitivo 28-20, ma mostrando grandi segnali di crescita, contro una delle formazioni candidate ad un ruolo da protagonista agli imminenti Mondiali di Germania e Danimarca.

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIGH

Lascia un commento

scroll to top