F1, Sebastian Vettel: “Stiamo lavorando per avere un pacchetto più forte. Ci manca ancora uno step”


Il 17 marzo in Australia il Mondiale 2019 di Formula Uno prenderà il via e anche quest’anno il campionato sarà vissuto sul solito dualismo tra Ferrari e Mercedes. Le Frecce d’Argento vengono dal quinto titolo costruttori consecutivo e in 100 GP disputati nell’era dei motori ibridi le vittorie ottenute sono state 74. Un numero spaventoso, tenendo conto che i rivali non sono certo gli ultimi arrivati. Ci si riferisce alla Rossa ma anche alla Red Bull.

Ecco che il tedesco Sebastian Vettel, secondo alle spalle del britannico Lewis Hamilton (cinque volte iridato), è tornato sulle vicende relative alla scorsa stagione, nell’intervista concessa poco dopo il termine della Race of Champions, kermesse disputata quest’anno in Messico e che ha visto esibirsi il ferrarista in squadra con Mick Schumacher, figlio del grande Michael, campione europeo della F3: “L’anno scorso abbiamo sicuramente avuto dei buoni momenti durante la stagione, ma in alcuni casi non siamo riusciti ad essere abbastanza forti. Spesso ci è mancata la velocità e alla fine è proprio quella che decide l’andamento di un Mondiale. Abbiamo bisogno di un pacchetto più forte e stiamo lavorando duramente proprio in questa direzione. La squadra è ben motivata e siamo pronti a fare l’ultimo passo che ci manca(fonte: f1grandprix.motorionline.com).

Parole chiare quella del teutonico che si aspetta, quindi, uno step in avanti sulla monoposto che sarà presentata il 15 febbraio a Maranello. L’obiettivo è sempre il solito e con l’arrivo del monegasco Charles Leclerc in squadra, al posto del finlandese Kimi Raikkonen, potrebbero esserci anche delle sorprese.

 

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

scroll to top