Equitazione, FEI Jumping World Cup Basilea 2019: Lucia Le Jeune Vizzini ottima quarta, vince Martin Fuchs


Il circuito maggiore di equitazione ha fatto tappa in Svizzera: a Basilea oggi si è tenuta la tappa di Coppa del Mondo di salto ostacoli. Una sfida tra 40 dei migliori binomi al mondo che ha riservato soltanto tre netti sul durissimo e selettivo percorso base ed una grande sfida ulteriore al jump-off, nel quale in due hanno ottenuto un ulteriore netto. Purtroppo nessun azzurro ha partecipato allo spareggio per la vittoria, ma Lucia Le Jeune Vizzini su Loro Piana Filou de Muze ha chiuso quarta accusando una penalità di tempo che gli ha impedito di lottare per il successo finale. Si è classificato 21° invece Alberto Zorzi su Ulane de Coquerie (8 penalità), mentre è terminato 31° Emanuele Gaudiano su Chalou (12 penalità)

Ad imporsi è stato il padrone di casa svizzero Martin Fuchs su Clooney, che ha completato anche il secondo tracciato con un percorso netto in 37″61, mentre alla piazza d’onore è giunto l’olandese Marc Houtzager su Sterrehof’s Calimero in 38″84, ed al terzo posto si è classificato il belga Pieter Devos su Apart con 4 penalità. Fuori dal jump-off ma in piena zona punti Lucia Le Jeune Vizzini, che montava Loro Piana Filou de Muze, quarta con una penalità di tempo in 68″31 (avrebbe dovuto chiudere in 68″00).

In classifica di Coppa del Mondo di salto ostacoli si conferma al comando lo svizzero Steve Guerdat con 65 punti (settimo oggi), mentre in seconda piazza sale proprio il belga Pieter Devos a quota 64, davanti al vincitore di tappa, l’elvetico Martin Fuchs, che con i 20 punti odierni va a 55. Per quanto concerne Lucia Le Jeune Vizzini, l’azzurra con le 13 lunghezze guadagnate oggi si porta a quota 19 salendo in 29ma posizione. Nessun punto guadagnato per gli altri due azzurri.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Giancarlo Dalla Riva Live Photo Sport

Lascia un commento

scroll to top