Biathlon, Coppa del Mondo Ruhpolding 2019: Italia nella staffetta femminile al via senza Lisa Vittozzi


I tecnici dell’Italia femminile di biathlon scelgono l’alternanza e pensano alla Coppa del Mondo: dopo aver concesso una gara di riposo a Dorothea Wierer in quel di Oberhof, domani toccherà a Lisa Vittozzi tirare il fiato nella staffetta femminile. Assieme a Wierer, che sarà in apertura, forse la frazione meno dispendiosa, ci saranno Federica Sanfilippo, Nicole Gontier ed Alexia Runggaldier.

Non fa questi discorsi invece (in ottica Coppa del Mondo) la Slovacchia, che schiera sia Anastasiya Kuzmina sia Paulina Fialkova, e sarà della partita anche la transalpina Anais Chevalier, in quarta frazione, che avrà un bel confronto diretto con la norvegese Marte Olsbu Roeiseland e con la svedese Hanna Oeberg.

Da battere, almeno sulla carta, sarà il quartetto tedesco con Hinz, Dahkmeier, Preuss ed Herrmann, mentre la Russia schiererà Morozova, Mironova, Starykh e Yurlova. Agguerritissima sarà anche la Norvegia, che oltre alla già citata Roeiseland, metterà in pista anche Solemdal, Tandrevold ed Eckhoff.

Non sarà della partita Makarainen, mentre la Repubblica Ceca porterà sia Marketa Davidova che Veronika Vitkova. La Bielorussia chiuderà con Iryna Kryuko, mentre per la Polonia sarà in apertura Monika Hojnisz. Insomma, a conti fatti le Nazioni da seguire saranno la Germania, che schiera la formazione tipo per vincere in casa, e la Norvegia. Vedremo quanto la gara di domani resterà nelle gambe delle atlete in vista della mass start di domenica.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Julia_Sadykova / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top