Australian Open 2019: un Fognini di lusso! Il ligure piega in tre set l’argentino Mayer

Italy's Fabio Fognini hits a return against Spain's Jaume Munar during their men's singles match on day two of the Australian Open tennis tournament in Melbourne on January 15, 2019. (Photo by Jewel SAMAD / AFP) / -- IMAGE RESTRICTED TO EDITORIAL USE - STRICTLY NO COMMERCIAL USE --


La miglior versione di Fabio Fognini va in scena al secondo turno degli Australian Open 2019. Prestazione bella e convincente quella del tennista di Arma di Taggia, che supera in tre set l’argentino Leonardo Mayer, numero 53 del mondo, con il punteggio di 7-6 6-3 7-6 dopo poco meno di due ore e mezza di gioco. Una vittoria importante per il modo in cui è arrivata, con Fognini sempre concentrato, che non si è fatto distrarre dalla pausa per la pioggia e che ha giocato molto bene contro un avversario che lo aveva battuto nelle ultime due sfide (anche se si giocava sul rosso).

Il ligure ha subito due palle break in apertura di match, ma non riesce a sfruttarle. Nel quarto game è lui a sua volta a dover cancellare un’occasione di break all’avversario. C’è grande equilibrio e Fognini ha un’altra palla break nel nono gioco, ma Mayer si salva con la prima di servizio. Si va di conseguenza al tiebreak, che viene dominato per 7-3 dall’azzurro. 

Fabio alza il livello del proprio gioco nel secondo set e comincia a fare ancora più male con il suo dritto. Mayer, invece, sbaglia tanto e nel quarto game regala il servizio all’azzurro. Sul 4-1 e nel momento migliore di Fognini arriva la pioggia, che interrompe brevemente il match. Nessun problema per il ligure, che torna in campo e chiude immediatamente ogni discorso nel secondo set, vincendolo per 6-3.

Sulla scia dei due set vinti, Fognini ottiene il break quasi subito nel terzo set e sale 3-1. Il match sembra essere in pieno controllo per il nativo di Arma di Taggia, che, però, ha l’unico passaggio a vuoto della sua partita nell’ottavo game. Tre errori consecutivi di Fognini e controbreak per Mayer. Si va ancora al tiebreak: il numero tredici del mondo va sotto 3-1, ma rimonta e con uno splendido dritto fa calare il sipario sul 7-5.

Adesso nel terzo turno Fognini affronterà lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 23 del mondo, che ha superato all’esordio Luca Vanni in cinque set, mentre oggi ha sconfitto in tre il bielorusso Ivashka. I precedenti sono contro Fognini, che non ha mai battuto in carriera il tennista iberico, perdendo tutte e cinque le sfide finora giocate.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Lascia un commento

scroll to top