LIVE Biathlon, 20 km Pokljuka 2018 in DIRETTA: Martin Fourcade vince per 4 secondi sul sorprendente Kuehn, Hofer 27° nonostante la velocità sugli sci


Buongiorno e benvenuti alla diretta live della 20 km individuale maschile della prima tappa della Coppa del Mondo di biathlon: dopo l’antipasto domenicale delle staffette, con tanto di podio per l’Italia nella mista, si inizia a fare sul serio a Pokljuka, in Slovenia. Oggi, giovedì 6 dicembre, a partire dalle ore 10.15 è in programma la 20 km individuale maschile, che vedrà al via ben sei italiani.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELL’INDIVIDUALE FEMMINILE

Il re di questo format e grande favorito per la vittoria a Pokljuka è Johannes Boe, il norvegese che lo scorso anno vinse la gara di apertura ad Ostersund, dove quest’anno si assegna il titolo mondiale e conquistò a PyeongChang il titolo olimpico. Si tratta anche del format, almeno per lo scorso anno, meno gradito da Martin Fourcade, che una gara di questo tipo l’ha vinta, quella che precedeva le Olimpiadi a Oberhof, ma poi non è riuscito a fare meglio del terzo posto a Ostersund, restando addirittura giù dal podio a PyeongChang nella gara più importante della stagione. Per questo il francese potrebbe avere la rabbia e la determinazione giuste per ottenere un successo che lancerebbe al meglio l’assalto all’ottava coppa del Mondo consecutiva.

Tra gli specialisti del format, che esalta la summa fra doti di tiratore e di specialista del fondo, c’è lo sloveno Jakov Fak, argento a PyeongChang in questo format ma già campione del mondo a Ruhpolding nel 2012 e a caccia di altri risultati di prestigio. Tanto per restare in tema di podi olimpici fra coloro che amano particolarmente questo formato c’è l’austriaco Landertinger, bronzo a PyeongChang e spesso nella top 10 di questo tipo di gare e c’è anche l’azzurro Lukas Hofer che gradisce particolarmente le lunghe distanze e, con una buona prova al poligono, potrebbe anche puntare ad una posizione di eccellenza.

Tra gli outsider, per quello che si è visto domenica in staffetta, occhio allo svedese Samuelsson, già quarto (a sorpresa) a PyeongChang e apparso in gran forma e al francese Desthieux che potrebbe sfruttare il grande entusiasmo che c’è attorno alla nazionale transalpina per portare a casa un risultato di prestigio.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della 20 km individuale maschile di Pokljuka (Slovena), valida per la prima tappa di Coppa del Mondo di biathlon: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Start alle ore 10.15, la nostra diretta inizierà attorno alle ore 10.00. Buon divertimento! (Foto: Romeo Deganello)

LA STARTLIST E GLI ORARI DELLA GARA





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

11:59 Chiudiamo, quindi, questa nostra DIRETTA LIVE della 20 km individuale maschile di Pokljuka, in Slovenia. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport che ci hanno seguito e buon proseguimento di giornata!

11:57 Italiani: 27° Lukas Hofer (+2’49″9 con 4 errori), 45° Dominik Windisch (+3’37″1 con 3 errori), 68° Giuseppe Montello (+4’55″3 con 4 errori), 73° Thomas Bormolini (+5’25″1 con 4 errori), 87° Thierry Chenal (+6’48” con 4 errori), 105° Saverio Zini (+10’03″6 con 6 errori).

11:54 Veniamo dunque al podio di questa 20 km: vince Martin Fourcade (Francia) in 47’09″2, secondo Johannes Kuehn (Germania) a 4″2, terzo Simon Eder (Austria) a 19″7. Tutti e tre hanno chiuso senza errori ai quattro poligoni.

11:52 2’10″4 di ritardo per Sinapov, che finisce diciannovesimo.

11:50 Aggiornamento sugli italiani arrivati dopo Hofer: Giuseppe Montello finisce a 4’55″3 da Fourcade (quattro errori), Thierry Chenal a 6’48” (quattro errori anche per lui), mentre sta per chiudere intorno alla centesima posizione Saverio Zini.

11:47 Martin Fourcade ce la fa, ma per soli 4″2! Comunque è lui a portarsi a casa la vittoria e un altro pezzo di storia degli sport invernali francesi, ma grandissimo onore a un Johannes Kuehn di altissimo livello. Per Fourcade c’è il 12° tempo sugli sci.

11:45 Sta perdendo parecchio terreno Fourcade, a 1300 metri dalla fine gli rimangono poco più di otto secondi di vantaggio su Kuehn. Finale drammatico in arrivo?

11:43 Sbaglia l’ultimo bersaglio Sinapov nella serie in piedi, finirà comunque parecchio in alto.

11:41 Intanto sempre più sorprendente la gara di Sinapov: il bulgaro approccia l’ultimo poligono in nona posizione e senza errori. E partiva col numero 103.

11:40 Ci aspetta un’ultima parte di gara davvero incerta, dei minuti in cui ci sarà da scoprire se Fourcade gestirà il vantaggio che ha in dote.

11:38 Nessun errore per Martin Fourcade al quarto poligono, ha sparato velocemente e si trova a 16″3 di vantaggio. Non è ancora detta l’ultima parola, però, perché Kuehn ha fatto un ultimo giro mostruoso. In caso di vittoria, Fourcade diventerebbe il francese più vincente nella storia delle discipline olimpiche in relazione agli sport invernali.

11:36 Al km 15.4 aumenta di due secondi il margine tra francese e tedesco. Su Pokljuka è scesa un po’ di foschia, sarà un poligono molto complesso per Fourcade l’ultimo.

11:34 Al km 14.7 restano otto secondi a Fourcade su Kuehn. La resa dei conti è vicina tra il fenomeno e la novità di oggi.

11:34 Nel frattempo il bulgaro Anton Sinapov sta facendo cose molto interessanti: partito col numero 103, è a zero errori dopo tre poligoni e potrebbe firmare un’altra gran sorpresa.

11:33 Oltre tre minuti di ritardo all’arrivo per Landertinger, non una bella prova per l’austriaco.

11:31 Ormai la gara vive sul duello virtuale tra Martin Fourcade e il sorprendente tedesco Johannes Kuehn, che non aveva mai nemmeno sfiorato il podio in carriera in Coppa del Mondo.

11:28 Non sbaglia nemmeno al terzo poligono il francese: ritardo da Schempp di 17″9, ma quello che va veramente guardato è il confronto con Kuehn, sul quale ha ancora 13 secondi. In breve: per vincere non deve sbagliare nell’ultima serie in piedi, e potrebbe pure non bastare.

11:25 Martin Fourcade si avvicina al terzo poligono: al momento ha una quindicina di secondi su Kuehn dopo l’intertempo al km 11.4.

11:24 Termina la gara Johannes Boe: il norvegese chiude a 1’07″7 da Kuehn. Subito dopo di lui arriva Simon Eder: l’austriaco è secondo a 15″5 dal tedesco.

11:22 2’45″7 il ritardo di Hofer coi suoi quattro errori. Il che significa che, se non ne avesse commesso nessuno, o anche solo uno, adesso staremmo parlando di ben altro. Ha chiuso anche Fak, con 30″2 di ritardo da Kuehn.

11:20 Al traguardo per il momento la situazione vede al comando Kuehn con 47’13″4, seguito da Schempp (+34″4 con un errore) e dall’ucraino Semenov (+40″8 senza errori). Bormolini ha chiuso a 5’20″9 dal tedesco con quattro errori, Windisch a 3’32″9 con tre.

11:18 Secondo poligono per Martin Fourcade, che spara perfettamente anche in questo caso: per lui quarto tempo a 7 secondi da Schempp. E dire che non è esattamente un amante di Pokljuka…

11:16 Attenzione pure a Simon Eder: l’austriaco trova uno 0 più unico che raro nella sua personale storia nelle 20 km. Si trova molto vicino a Kuehn in termini di tempo (5 secondi).

11:14 Quarto errore per Hofer, che si trova a quasi tre minuti da Kuehn.

11:13 Intanto zitto zitto Fak chiude con un solo errore ai poligoni, potrebbe arrivare molto vicino a Kuehn alla fine.

11:12 Sta arrivando all’ultimo poligono in piedi Lukas Hofer

11:09 Ultima serie in piedi per Simon Schempp, che sbaglia l’ultimo bersaglio: forse la vittoria per lui se ne va, ma è ancora in piena lotta per delle posizioni da podio.

11:08 Primo poligono per Martin Fourcade, un po’ lento ad arrivarci e a sparare, ma è perfetto: il suo vantaggio è di sapere con precisione quello che è successo prima del suo arrivo.

11:06 Due errori per Johannes Boe al terzo poligono, si allontana decisamente Schempp. Johannes Kuehn intanto chiude con 47’13″4, e non è assolutamente escluso che possa arrivare sul podio…

11:05 C’è stato un leggero alzarsi del vento, che fino ad ora non c’era: potrebbe non essere una variabile poi tanto trascurabile.

11:04 Due errori per Lukas Hofer al terzo poligono, le posizioni di testa si allontanano in maniera definitiva per lui.

11:01 Un altro errore per Windisch al terzo poligono, è nettamente indietro l’azzurro.

11:00 Errore per Loginov al terzo poligono, mentre non sbaglia l’altro tedesco Schempp e si porta al comando, temporaneamente, dopo questa serie a terra (in attesa degli altri).

10:59 Anche il norvegese Christiansen è perfetto, ma ha un certo ritardo da Kuehn. Intanto, col numero 87, è partito Martin Fourcade.

10:58 Johannes Kuehn non sbaglia neanche una volta, anche il quarto poligono è perfetto. Potrebbe essere il tedesco la sorpresa di oggi.

10:57 Si fa interessante la gara: Johannes Boe sbaglia il bersaglio centrale al poligono in piedi. Al momento ha il sesto tempo.

10:56 Due errori per Montello al primo poligono

10:55 Un errore per Lukas Hofer al secondo poligono: non ha centrato il primo bersaglio. Nonostante ciò l’azzurro è al momento col nono tempo.

10:54 Johannes Boe passa al km 6.7 in 14’43″8, ci sono 17 secondi di vantaggio su Hofer per lui

10:52 11 secondi di vantaggio per Hofer sul tedesco Doll al km 7.4

10:51 42° tempo per Montello al km 2.7

10:50 Al terzo poligono nessun errore per Bormolini. In questa fattispecie al comando c’è il tedesco Kuehn con 29’03″6 con tutti i bersagli colpiti.

10:49 Cominciano anche gli arrivi al terzo poligono, questo a terra. Nel frattempo, al secondo, due errori per Windisch.

10:48 Nessun errore per Boe al primo poligono, passa con dieci secondi e mezzo su Hofer.

10:47 Dopo 25 atleti, al secondo poligono sono rimasti in sei senza errori, con lo svedese Nelin che si configura quale migliore di essi.

10:46 Rapidissimo Hofer al primo poligono, non commette errori ed è al primo posto parziale dopo il primo poligono. Dietro, però, c’è Johannes Boe che ha sette secondi sul tempo di Samuelsson al km 3.4.

10:44 Lukas Hofer è vicinissimo a Samuelsson sia al km 2.7 che al km 3.4. Tra poco arriverà anche il suo turno al poligono a terra.

10:43 Un errore per Garanichev al secondo poligono

10:42 Dopo 14 passaggi al secondo poligono, sono solo quattro gli atleti ancora senza alcun errore.

10:39 Primo poligono senza errori per Windisch, ce n’è invece uno per Samuelsson e, purtroppo, ne arriva un altro al secondo poligono per Bormolini

10:37 Windisch indietro anche al km 3.4, mentre si porta in testa Samuelsson.

10:36 Al km 2.7 ci sono 24 secondi di ritardo per Dominik Windisch nei confronti del nuovo leader, lo svizzero Weger, che in staffetta era riuscito a tenere il ritmo di Martin Fourcade. Intanto ci sono i primi arrivi al secondo poligono, in piedi. Per Lesser un errore.

10:35 Partiti anche Jakov Fak, notevole specialista della distanza, e il nostro Lukas Hofer.

10:34 Primo poligono per Garanichev, che non sbaglia e passa all’intertempo a 14″9 da Lesser

10:31 Nel frattempo è da poco partito Dominik Windisch

10:30 Al poligono Thomas Bormolini, fallisce con l’ultimo bersaglio e deve pagare un minuto di penalità.

10:28 Gli atleti iniziano ad arrivare al primo poligono. C’è una bella serie senza errori per il tedesco Lesser, così come per Iliev, anche se è stato più lento nello sparare e per questo resta dietro di quasi sette secondi.

10:26 Al primo intertempo, intanto, il bulgaro Iliev conferma le ottime sensazioni della staffetta: 5’48″7, i secondi di vantaggio sono cinque e mezzo, a dimostrazione della sua forza sugli sci.

10:24 Con le partenze abbiamo già superato il russo Garanichev, siamo verso il pettorale 20 (quello del canadese Gow).

10:23 Primi passaggi al km 2.7 da parte dei primi partenti.

10:20 Partito da pochi istanti il primo degli azzurri oggi in gara, Thomas Bormolini.

10:17 Sono partiti i primi uomini della giornata, su questo che è un percorso non semplicissimo.

10:15 Curiosità: i partenti non dovevano essere 111, ma 110. All’ultimo si è aggiunto il tedesco Peiffer.

10:10 Cinque minuti all’inizio di questa 20 km, che parte sotto una coltre di nubi non esattamente minima.

10:05 Non si vive di sola prova maschile: ricordiamo che a Pokljuka, nel pomeriggio, si svolgerà anche la 15 km femminile.

10:00 Questi invece i pettorali di partenza dei big: 30 per Sebastian Samuelsson, 40 per Jakov Fak, 48 per Johannes Boe, 53 per Simon Desthieux, 59 per Dominik Landertinger, 87 per Martin Fourcade.

09:55 Sei gli italiani oggi in gara: partiranno col 10 Thomas Bormolini, col 29 Dominik Windisch, col 41 Lukas Hofer, col 61 Giuseppe Montello, col 76 Thierry Chenal e col 105 Saverio Zini. In totale, i biatleti oggi presenti sono 111.

09:50 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’odierna 20 km di Pokljuka, rinviata a oggi per le cattive condizioni meteorologiche di ieri in Slovenia.

Lascia un commento

scroll to top