eSports: Termina il supporto a Heroes of the Storm! Abbandonato il MOBA Blizzard


Heroes of the Storm è morto. Una frase che molti non vogliono nemmeno sentire, ma è così, purtroppo. Blizzard ha annunciato ufficialmente un aggiornamento sullo sviluppo del suo MOBA personale. A quanto pare, i numeri che il gioco riusciva a fare non erano abbastanza per continuare ad avere tutta l’attenzione della casa. Non preoccupatevi, rimarrà con noi, ma dovremo dire addio ad alcune cose, come, per esempio, agli HGC!

Il supporto a Heroes of the Storm è morto

Blizzard ha comunicato poco fa di essere in una fase molto critica per la casa. In questo momento ci sono molti progetti in sviluppo, segreti e non, e alcune delle menti più brillanti al lavoro su Heroes of the Storm hanno dovuto essere trasferite. Questo porta alcuni cambiamenti radicali per il MOBA tanto apprezzato dai fan.

Il primo, forse meno importante, è la frequenza degli aggiornamenti. Blizzard ci assicura che rimarranno fatti con passione e dedizione, ma allo stesso tempo ci conferma un rallentamento. Molto probabilmente, caleranno gli eroi annuali e anche i rework, oltre a patch molto grosse che saranno fatte più raramente.

La vera notizia negativa è la scena competitiva di HOTS. Nel 2019, a causa dei pochi numeri fatti gli anni precedenti probabilmente, HGC (campionati mondiali) e Heroes of the Dorm non saranno più presenti. Quasi sicuramente non sarà solo per il 2019, ma anche per gli anni successivi. La notizia sconvolge parecchi fan, oltre ai giocatori professionisti che aspettavano notizie da mesi ormai.

Per ora, l’unica cosa certa è che noi di IES continueremo a scrivere su Heroes of the Storm, tenendovi aggiornati il più possibile. Per tutte le informazioni potete affidarvi al comunicato ufficiale Blizzard.

Brutta notizia per molte persone, fan e giocatori professionisti, nessuno escluso. Voi cosa ne pensate? Potremmo far cambiare idea agli sviluppatori o serve un numero irraggiungibile per farlo?

A CURA DEI NOSTRI PARTNER DI ITALIA ESPORTS. CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI





federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: italiaesports.com

Lascia un commento

scroll to top