Equitazione, FEI Jumping World Cup Mechelen 2018: Lorenzo De Luca chiude l’anno solare con un ottimo sesto posto


Il circuito maggiore di equitazione ha fatto tappa in Belgio: a Mechelen oggi si è tenuta la tappa di Coppa del Mondo di salto ostacoli. Una sfida tra 39 dei migliori binomi al mondo che ha riservato soltanto quattro netti sul durissimo e selettivo percorso base ed una grande sfida ulteriore al jump-off, nel quale in tre hanno ottenuto un ulteriore netto. Purtroppo nessun azzurro ha partecipato allo spareggio per la vittoria, ma Lorenzo De Luca su Armitages Boy ha chiuso sesto accusando una penalità di tempo che gli ha impedito di lottare per il successo finale. Ritirato invece Piergiorgio Bucci su Driandria.

Ad imporsi è stato il tedesco Christian Ahlmann su Clintrexo Z, che ha completato anche il secondo tracciato con un percorso netto in 39″87, mentre alla piazza d’onore è giunto il transalpino Kevin Staut su Edesa’s Cannary in 40″98, ed al terzo posto si è classificato l’olandese Harrie Smolders su Don VHP Z N.O.P. in 41″42. Fuori dal jump-off ma in piena zona punti Lorenzo De Luca, che montava Armitages Boy, sesto con una penalità di tempo in 72″47 (avrebbe dovuto chiudere in 71″00).

In classifica di Coppa del Mondo di salto ostacoli si è confermato al comando lo svizzero Steve Guerdat con 58 punti, mentre in seconda piazza è salito il tedesco Daniel Deusser a quota 51, davanti al transalpino Kevin Staut, che ha lo stesso punteggio ma non ha vinto in stagione. Per quanto concerne Lorenzo De Luca, l’azzurro con le 11 lunghezze guadagnate oggi si è portato a quota 32 salendo in 13ma posizione.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Giancarlo Dalla Riva Live Photo Sport

Lascia un commento

scroll to top