Sollevamento pesi, Mondiali 2018: Simon Martirosyan trionfa nei 109 kg maschili


Penultima giornata di gare nei Mondiali di sollevamento pesi in corso ad Ashgabat (Turkmenistan), aperta dal trionfo del cinese Zhe Yang, che domina la gara di strappo dei 109 kg maschili, sollevando 186 kg, migliorandosi poi a quota 191 kg e 196 kg, eguagliando il record mondiale, e precedendo in classifica l’armeno Simon Martirosyan, che fallisce un tentativo a 197 kg, tenendo come validi i 195 kg del secondo tentativo. Bronzo al russo Bodion Bochkov, con 190 kg.

Nello slancio entra in scema Martirosyan, argento olimpico a Rio, cui bastano solamente due prove, entrambe valide a 230 kg e 240 kg, che rappresentano il nuovo primato mondiale. Argento ad un sorprendente Arkadiusz Michalski, polacco, che si porta sulla testa ben 228 kg, con il podio completato dall’uzbeko Ruslan Nurudinov, con 227 kg, fallendo però il terzo tentativo a 238 kg.

Nella classifica combinata trionfa naturalmente Martirosyan, che cumula 345 kg, superando di 21 kg il precedendo record mondiale standardizzato, per quella che è una prestazione che ricorderemo a lungo. Seconda piazza per Yang, a quota 419 kg, mentre sale sul gradino più basso del podio il polacco Michalski, con i suoi 403 kg, appena uno in più dell’iracheno Salwan Abbood.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ververidis Vasilis – Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top