Calcio, Nations League 2018-2019: Italia-Portogallo 0-0. Il CT Roberto Mancini: “Passo in avanti rispetto alla gara in Polonia”


L’Italia pareggia per 0-0 contro il Portogallo nella quinta giornata della Nations League di calcio e regala il pass per la Final Four ai lusitani. I ragazzi di Mancini creano molto ma non sfondano, calando nella ripresa e rischiando qualcosina. Andiamo a scoprire le dichiarazioni del Commissario Tecnico ai microfoni di Rai Uno rilasciate a fine gara.

Il CT ha sottolineato la buona prestazione complessiva della squadra: “Abbiamo fatto un’ottima partita, il primo tempo è stato dominato, forse attorno al 70′ siamo calati ma è impensabile giocare per 90 minuti nella metà campo avversaria. Dobbiamo trovare con più facilità il gol“.

Mancini parla di crescita rispetto alle ultime gare: “Rispetto alla gara in Polonia è un passo in avanti perché il Portogallo è più forte della Polonia. Non c’è rammarico per la gara di Lisbona, dove ho giocato così pensando di fare risultato e far fare esperienza ai giovani“.

Il tecnico però fa mea culpa sullo sviluppo della manovra degli azzurri, con Chiesa costretto a fare una gara di grande sacrificio: “Dovevamo cambiare più spesso gioco e servire maggiormente Federico, che quando è stato chiamato in causa ha creato la superiorità numerica“.





roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: lev radin / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top